Ucraina, gli avvisi di raid aerei arriveranno sugli smartphone

Colossi del web del calibro di Facebook, Youtube e Google si stanno schierando con l’Ucraina, fornendo aiuti a Kiev per vincere quella che è stata definita come una guerra ibrida, ossia che si combatte su più fronti.  Proprio oggi Youtube ha annunciato il blocco dei canali dei media russi finanziati dallo Stato, in tutto il mondo e con effetto immediato. Il servizio di video streaming più popolare del mondo, in mano ad Alphabet Inc’s Google, ha spiegato in un comunicato che l’invasione russa dell’Ucraina ora ricade sotto la sua politica di eventi violenti.

Non è tutto: Google ha annunciato che avviserà i cittadini ucraini di possibili raid aerei direttamente sui loro smartphone Android. L’azienda statunitense che fornisce servizi online ha comunicato che sta collaborando con il governo ucraino per implementare un sistema di allerta per i telefoni Android nel Paese sotto attacco russo da oltre due settimane. “Su richiesta e con l’aiuto del governo ucraino, abbiamo iniziato a implementare un sistema di avvisi di raid aerei per gli smartphone Android in Ucraina – ha spiegato Kent Walker, presidente di Google per gli affari globali – Purtroppo milioni di persone in Ucraina dipendono ora dagli avvisi di attacco aereo per cercare di mettersi in salvo”. Il sistema di allerta sarà complementare ai sistemi di allarme antiaereo già esistenti nel Paese, con le sirene che continueranno a suonare per avvisare la popolazione.

Suona la sirena del mezzogiorno, i bimbi profughi ucraini fuggono temendo un bombardamento

Fonte : Today