Napoli, vertebra fratturata per Meret: si teme un lungo infortunio

Il Napoli perde Alex Meret per circa un mese. Nella partita di fine allenamento del venerdì, il portiere ha riportato la frattura della seconda vertebra lombare dopo un contrasto di gioco. Infortunio che lo terrà fuori dai giochi per quattro o cinque settimane e che sicuramente gli precluderà la convocazione per la prossima partita di campionato, in calendario a Verona. Sin qui Meret ha giocato con il Napoli 12 partite tra Serie A, Europa League e Coppa Italia, incassando 19 gol e tenendo la porta inviolata in tre occasioni.

Meret e gli infortuni: il precedente

C’è un precedente che lascia sperare lo staff medico del Napoli nella possibilità di accelerare i tempi di rientro per il portiere. Meret aveva rimediato la frattura dell’apofisi trasversa di sinistra di terza e quarta vertebra lombare nella seconda giornata di campionato, nella partita vinta dal Napoli sul campo del Genoa, e aveva recuperato in tre settimane, saltando solo le partite contro Juventus e Leicester. Per la partita di domenica alle 15 contro il Verona Spalletti potrebbe presentare alcune novità: Lorenzo Insigne ha svolto lavoro differenziato nella seduta di venerdì e potrebbe essere sostituito tra i titolari da Hirving Lozano. Possibile chance dal 1′ per Adam Ounas, che potrebbe farsi preferire a Matteo Politano. Da valutare le condizioni di Mario Rui mentre a centrocampo scalpita per un posto dal 1′ Zambo Anguissa.

Fonte : Sky Sport