Nuovo iPad Air, ecco tutte le alternative

L’evento di presentazione dei nuovi prodotti Apple che si è tenuto all’inizio della settimana ha visto rinnovarsi parecchi gadget della casa di Cupertino, e tra questi non manca iPad Air — il modello a metà strada tra i più abbordabili iPad classici e costosi e potenti iPad Pro. Come anche per i nuovi iPhone SE, le prenotazioni del gadget sono state appena aperte sul sito di Apple e su quello di rivenditori come Amazon mentre l’arrivo sugli scaffali e nelle case è previsto per il 18 marzo.

La novità del modello di quest’anno è una sola ma è decisamente sostanziosa: si tratta del chip M1, che sostituisce il processore A14 dell’anno scorso e avvicina il nuovo tablet alla potenza di una macchina professionale. Il tutto avviene mantenendo l’evocativo design della generazione precedente (e mutuato dalla serie iPad Pro), e con una offerta di partenza interessante ma divisiva.

Da una parte il prezzo di partenza di 699 euro è particolarmente competitivo per le prestazioni offerte; dall’altra il quantitativo di memoria di partenza del modello entry level, 64 GB, rischia di esaurirsi velocemente su un tablet votato a sostituire il computer per molti compiti. Per avere 256 GB a bordo occorre invece spendere 869 euro, così come per avere la variante da 64 GB con connettività lte; per disporre della versione full optional, con connessione cellulare e memoria al massimo, il prezzo è di 1039 euro. Per chi ha questo tipo di cifre a disposizione ma preferisce guardarsi ancora attorno, ecco una scelta di tablet interessanti e venduti nella stessa fascia di prezzo — dai 700 ai 1000 euro.

Fonte : Wired