Jakarta: morto p. Soetanto, il sacerdote musicista

Cresciuto da un insegnante di musica, ha toccato la vita di decine di ragazzi insegnando loro a suonare uno strumento. Gli organisti che ora accompagnano le liturgie in Indonesia sono stati quasi tutti suoi allievi. 

Jakarta (AsiaNews) – A inizio mese è morto a 84 anni il sacerdote gesuita p. Antonius Soetanto, il più importante compositore di musica liturgica in Indonesia.

A seguito di un ictus aveva lasciato il lavoro pastorale nella chiesa di San Servasio a Kampung Sawah, Bekasi, nella provincia di Giava occidentale, e si era trasferito alla Casa Emmaus, dove risiedono i padri in pensione.

Negli anni ‘70 aveva studiato composizione all’Institute van Katholieke Kerkmuziek di Utrecht, ottenendo nel 1977 la laurea in musica e direzione d’orchestra.

Tornato in patria aveva preso i voti finali nel 1982, per poi iniziare a tenere corsi di musica per bambini nella chiesa parrocchiale di san Francesco Saverio a Tanjung Priok, nel nord della capitale. “Come sarebbe la Chiesa cattolica in Indonesia se p. Soetanto non avesse insegnato la musica a decine di ragazzi”, ha commentato A. Kunarwoko. “La sua eredità sono le composizioni liturgiche che vengono sempre cantate durante la messa settimanale”. Gli organisti che oggi in Indonesia accompagnano la liturgia sono quasi tutti ex allievi del sacerdote musicista. 

AsiaNews ha contattato una sua ex studentessa che faceva parte del coro Ascencio: “La mia vita è cambiata quando p. Soetanto mi ha chiesto di unirmi all’Ascencio Choir”, ha raccontato dagli Stati Uniti Lucy Naidu. “Mio padre è morto quando avevo due anni e mia madre era costretta a lavorare fino a notte fonda. Io passavo la maggior parte del mio tempo a casa da sola, ma poi ho ricevuto l’appoggio di p. Soetanto ad imparare a suonare l’organo da zero”.

Il sacerdote era solito ripetere: “Vi ho insegnato la musica e a suonare uno strumento gratis. Poi sarà il vostro turno di diffondere i vostri talenti agli altri”.

Abbandonato dai genitori a causa della campagna militare degli olandesi, Soetanto era stato cresciuto da Soekono Darmobroto, insegnante e musicista nella chiesa di St. Joseph’s Gedangan a Semarang. Aveva imparato a suonare il violino e poi, quando era un giovane seminarista al seminario minore di Mertoyudan a Magelang, aveva cominciato a insegnare musica anche agli altri futuri preti.

“È stato p. Soetanto a farmi apprezzare una varietà di musica, da quella classica a quella hard rock dei Led Zeppellin”, ha raccontato Jimmy S. Harianto, ex seminarista e giornalista del Kompas Daily.

Entrato a far parte della Compagnia di Gesù nel 1959, aveva studiato filosofia a Poona, in India, e teologia a Yogyakarta, dove è stato ordinato sacerdote il 6 dicembre 1961. Dopo il lavoro pastorale a Tanjung Priok, fino al 2000 P. Soetanto era stato anche docente di musica liturgica all’Università Cattolica di Atma Jaya. Tre anni dopo è stato trasferito alla chiesa di San Servasio a Kampung Sawah.

Fonte : Asia