Iron Maiden, Bruce Dickinson: “Non ci ritireremo mai. Probabilmente moriremo sul palco”

Uno degli album di cui si festeggiano i 40 anni nel 2022 è The Number of the Beast degli Iron Maiden, disco fondamentale dell’heavy metal britannico ed esordio di Bruce Dickinson come frontman della band fondata dal bassista Steve Harris nel 1975. Parlando della monumentale carriera di una band che non ha hai cambiato stile e suono e con 41 album (di cui 13 live) ha conquistato generazioni di fan, Bruce Dickinson che oggi ha 63 anni ha detto:

Non abbiamo alcuna intenzione di ritirarci, probabilmente cadremo stecchiti sul palco. Credo che ci siano posti decisamente peggiori per morire

Dopo l’uscita dell’album dopo Senjutsu, che è arrivato al n.3 in classifica in America (più in alto di classici della band come Powerslave e lo stesso The Number of the Beast), i Maiden sono pronti per ripartire in tour: “Abbiamo un sacco di energia e di entusiasmo, non vedo l’ora di ritrovare i ragazzi e cominciare a provare i pezzi della scaletta dal vivo”.

Bruce Dickinson è impegnato fino alla fine di marzo con gli spettacoli teatrali “spoken word” in cui racconta la sua vita e la sua carriera, sta girando l’America dal 17 gennaio e ogni sera dal palco racconta qualche nuova storia e aneddoto sugli Iron Maiden, la sua carriera solista ma anche la sua passione per la scrittura e l’aviazione e le sue incredibili esperienze nei cieli europei come pilota di aerei di linea. Il momento più bello secondo Bruce Dickinson è sempre l’incontro con i fan: “Abbiamo ormai diverse generazioni di fan che vengono ai nostri concerti” ha raccontato in una puntata del podcast Full Metal Jackie, “Metà del pubblico ha la mia età, l’altra è molto più giovane. È fantastico. Ci sono anche tantissime donne, e questo per me è bellissimo perché quando ho iniziato nei primi anni ‘80 c’era questo clichè in base al quale l’heavy metal era un genere esclusivamente maschile e misogino. Non è vero, ci sono tantissime fan donne dell’heavy metal”

Anche per loro, gli Iron Maiden non vogliono smettere mai di portare la loro interpretazione epica e travolgente del rock e il loro spettacolo in giro per il mondo. Lo ha detto anche Steve Harris in un’intervista con Sirius XM: “Se ci rendessimo conto che non ce la facciamo più ne parleremmo, ma al momento non è così. Stiamo andando alla grande”.

Fonte : Virgin Radio