Strattonati tra freddo russo e vortice atlantico: weekend con meteo pazzo

Sarà un vero e proprio scontro tra stagioni, quello a cui assisteremo nel corso del weekend. La Primavera proverà ad avanzare attraverso una maggiore azione della saccatura atlantica verso l’Europa centro occidentale mentre l’inverno resisterà a est con una saccatura fredda di matrice russa che continuerà ad interessare l’Europa orientale influenzando in parte anche l’Italia. Il terreno di scontro tra le due masse d’aria sarà il settore compreso tra le Baleari e le due Isole Maggiori. Qui si formerà una depressione in grado di portare maltempo sulla Sardegna e in parte anche sulla Sicilia accompagnata da venti piuttosto forti. Sul resto della Penisola prevarranno regimi anticiclonici con clima ancora freddo ma in un contesto asciutto.

Ancora un nulla di fatto quindi per le piogge al Nord che permane in una situazione di grave siccità mentre rovesci e temporali talora anche forti potranno interessare soprattutto la Sardegna. Come detto il peggioramento avverrà nel corso del weekend, per la giornata di venerdì poco o nulla da segnalare se non una certa nuvolosità al Nordovest e lungo l’Appennino meridionale ma accompagnata da fenomeni davvero esigui. 

meteo sabato-3

Le piogge, assenti al nord-ovest da 92 giorni potrebbero mancare per un’altra settimana, restando bloccate dall’alta pressione sul Mediterraneo occidentale. Si rischiano alluvioni tra Marocco ed Algeria, qualche pioggia bagnerà le nostre Isole Maggiori, ma al Nord sarà alta pressione. 

meteo domenica-5

Fonte : Today