San Paolo, gli alberi potati sono rimasti a terra. La denuncia dei residenti

I residenti di via Costantino, strada nel cuore del quartiere San Paolo, non hanno fatto in tempo a gioire. A metà febbraio è iniziato un copioso intervento di potatura degli alberi atteso da anni e terminato una decina di giorni fa. Ma nel tratto tra via Tito e viale Cristoforo Colombo, è diventato difficile anche parcheggiare la macchina o camminare sul marciapiede. 

I cumuli di tronchi e rami recisi sono rimasti a terra, occupando anche tre o quattro parcheggi di fila, di quelli a lisca contrassegnati dalle strisce bianche. I residenti chiedono di intervenire al più presto per ripristinare sia il passaggio sui marciapiedi che i posti auto. 

Un’operazione che agli abitanti attendevano da parecchio tempo, arrivando a sopportare alberi che arrivavano fin dentro le finestre. Il Servizio Giardini è finalmente riuscito a intervenire a potare i rami secchi o cresciuti al punto da rappresentare un pericolo, specie in caso di maltempo e vento forte. Sul posto si è recato anche il sindaco Roberto Gualtieri, orgoglioso del taglio di ben 170 platani. Che ora però sono rimasti a terra. 

 

Fonte : Roma Today