Vitesse-Roma 0-1: Fa tutto Sergio Oliveira, gol e rosso per il portoghese. Cronaca, commento e pagelle della partita

La Roma vince l’andata degli ottavi di finale di Conference League contro il Vitesse per 1 a 0. Protagonista di giornata Sergio Oliveira, che impreziosisce prima la sua prestazione col gol vittoria e poi la macchia con l’espulsione, più che evitabile. La Roma gioca una partita a due facce: la prima è quella della prima frazione di gioco, confusa e imprecisa, la seconda è quella della ripresa dove gioca con maturità solidità. Bravo Mourinho che all’intervallo lascia negli spogliatoi Veretout, Maitland-Niles e Vina ridando senso e corpo alla squadra con gli ingressi di El Shaarawy, Cristante e Karsdorp. Giovedì 17 marzo la sfida di ritorno all’Olimpico, dove alla Roma basterà il pareggio per avanzare ai quarti di finale. 

Vitesse-Roma, la cronaca

All’ottavo grande occasione per il Vitesse, Openda si avventa su un cross dalla sinistra ma è bravissimo Rui Patricio a dire di no. Al 21esimo è ancora Rui Patricio a salvare la Roma murando una conclusione di Domgjoni. Vitesse ancora pericoloso in contropiede con Openda che salta Ibanez, che scivola su un campo in pessime condizioni, e tira ma il suo destro esce di poco. Roma fortunata al 34esimo. Rui Patricio sbaglia in impostazione e serve Grbic che a sua volta trasmette a Openda che clamorosamente da dentro l’area piccola spara altissimo e grazia i giallorossi. Al 42esimo Abraham si crea dal nulla la prima occasione della partita per la Roma: l’inglese controlla la palla dentro l’area e fa partire un gran destro su cui Houwen compie un vero e proprio miracolo. Nel recupero del primo tempo la squadra di Mourinho passa in vantaggio con Sergio Oliveira. Il portoghese di puro istinto col sinistro calcia un pallone vagante in area di rigore trovando l’angolino e mandando i giallorossi in vantaggio all’intervallo. Al 64esimo occasione Vitesse ma la demi-volée di Doekhi è facile preda di Rui Patricio. Subito dopo Roma vicino al raddoppio con Abraham che raccoglie il pallone dopo un errore difensivo di Rasmussen, l’inglese a tu per tu col portiere prova il pallonetto Houwen in uscita para. Al 75esimo giallorossi pericolosi con un colpo di testa di Mancini che esce di poco alto sopra la traversa. Al 78esimo Sergio Oliveira viene espulso per doppia ammonizione. Grbic prende il tempo a Mancini ma il colpo di testa dell’austriaco è centrale.

Tabellino e pagelle 

Vitesse (3-5-2): Houwen 7; Oroz 5,5 (dall’83’ Buitink s.v.), Doekhi 5,5, Rasmussen 5; Dasa 5, Tronstad 5,5, Domgjoni 5 (dall’83’ Bazoer s.v.), Bero 6, Wittek 6,5; Grbic 6,5, Openda 5 (dall’82 Frederiksen s.v.). All.: Letsch 5,5.

Roma (3-4-1-2): Rui Patricio 6,5; Mancini 6,5, Ibanez 5,5, Kumbulla 6,5; Maitland-Niles 4,5 (dal 46’ Karsdorp 6), Veretout 5 (dal 46’ Cristante 6,5), Oliveira 6, Vina 5 (dal 46’ El Shaarawy 6,5); Mkhitaryan 5,5 (dall’88’ Smalling s.v.); Zaniolo 5,5 (dal 66’ Pellegrini 6), Abraham 6,5. All.: Mourinho 6,5.

Marcatori: 45’+1 Sergio Oliveira (R)

Ammoniti: Oroz (V); Vina (R), Mancini (R)

Espulsi: Sergio Oliveira (R)

Arbitro: Raczkowski (POL)

I top e flop giallorossi

El Shaarawy 6,5: Non era difficile fare meglio di Vina, ma il Faraone gioca un’ottima partita arando la fascia sinistra. Bene anche in fase difensiva.

Kumbulla 6,5: Prestazione di sostanza per il difensore giallorosso sempre più convincente nelle ultime uscite.

Sergio Oliveira 6: Gol ed espulsione. Nel mezzo poche luci, ma il lampo dell’1 a 0 si rivela decisivo. Espulsione figlia di due interventi ingenui. 

Maitland-Niles 4,5: Prestazione indecente dell’inglese, che non indovina un passaggio o una chiusura. Mou lo lascia negli spogliatoi all’intervallo. 

Fonte : Roma Today