Eyes Wide Shut, perché Kubrick vietò a Nicole Kidman e Tom Cruise di confrontarsi?

Che Stanley Kubrick fosse un perfezionista non lo scopriamo certo oggi: il regista di Arancia Meccanica e 2001: Odissea nello Spazio non era esattamente uno disposto a soprassedere sui dettagli, come dimostrano le direttive imposte a Tom Cruise e Nicole Kidman durante le riprese di Eyes Wide Shut.

Nella storia raccontataci dall’ultimo film di Kubrick giocano un ruolo fondamentale la sfiducia e la mancanza di comunicazione tra i due protagonisti, i coniugi Bill ed Alice Harford, interpretati proprio da Cruise e Kidman: proprio per rendere al meglio quest’aspetto di questo tormentato rapporto di coppia, dunque, il buon Stanley decise di fare affidamento a qualcosa in più del solo talento dei due attori.

Kubrick, infatti, fece sì che Kidman e Cruise comunicassero il meno possibile, evitando, quando possibile, di girare con entrambe le star sul set e intimando ai due di non confrontarsi sul lavoro svolto: un vincolo di segretezza che toccò il suo apice quando si trattò di girare la scena del tradimento immaginario di Alice con un ufficiale della marina, sequenza per la quale non solo Kubrick fece posare Kidman e la comparsa in circa 50 diverse posizioni erotiche, ma vietò categoricamente all’attrice di svelare al suo collega il contenuto della scena.

Il risultato, comunque, diede decisamente ragione a Kubrick: in Eyes Wide Shut Tom Cruise e Nicole Kidman traducono perfettamente l’incomunicabilità che regna sovrana tra i personaggi ideati da Arthur Schnizler in Doppio Sogno, grazie al loro talento ma, ovviamente, anche alla sapiente direzione di un genio assoluto della settima arte. A proposito: ecco cos’ha detto Nicole Kidman sulle scene di nudo in Eyes Wide Shut.

Fonte : Everyeye