La rivincita di Ancelotti, che fa fuori il Psg dalla Champions: “Partita spettacolare”

9 Marzo 2022

Il Real Madrid è ai quarti di Champions League, Benzema ha steso il PSG. Ma l’artefice del successo è Carlo Ancelotti che si è preso una grande rivincita.

37 CONDIVISIONI

La Champions League è il giardino di casa di Carlo Ancelotti, l’ha vinta cinque volte (due da giocatore, tre da allenatore), l’ultimo trionfo è datato 2014, quando vinse la ‘Decima’ del Real Madrid. Il Madrid lo ha ripreso la scorsa estate, un po’ a sorpresa dopo l’addio di Zidane. Ancelotti è uno dei più grandi allenatori della storia del calcio ma era reduce da un paio di annate negative. Esonerato dal Napoli, aveva detto sì all’Everton con cui era arrivato 12° e 10°. Insomma, risultati lontani da quelli che ha ottenuto in tutta la carriera da allenatore. In Spagna è tornato a lottare per il vertice, la Liga sembra già chiusa e ora ha fatto fuori dalla Champions il PSG e dai quarti in poi il Real con Ancelotti farà paura a tutti.

La copertina se l’è presa tutta Benzema, e non potrebbe essere altrimenti perché il francese ha realizzato una tripletta. In negativo la copertina se la prende suo malgrado Donnarumma. Ma un voto in pagella altissimo se lo merita Ancelotti, che alla vigilia ha mostrato la sua proverbiale tranquillità e aveva detto che la rimonta era possibile, si era detto fiducioso, il ko per 1-0 dell’andata è recuperabile. Dopo l’1-0 all’intervallo del Bernabeu in favore del Psg, servivano i consigli e le dritte di un allenatore navigato ed esperto, ma soprattutto rassicurante.

Carletto Ancelotti ha detto le parole giuste e soprattutto aveva preparato benissimo il match, perché ha fatto i cambi giusti al momento giusto. Non tutti avrebbero sostituito un senatore come Toni Kroos per il giovane Camavinga. L’innesto del francese ha dato più spazio a Modric, che ha sciorinato grande calcio e ha propiziato il gol del 3-1, determinante anche Rodrygo, come ha detto poi nel post partita anche lo stesso tecnico emiliano: “Sicuramente è speciale eliminare il Psg, perché abbiamo vinto dopo una partita complicata, ancora più complicata dopo il gol di Mbappé. Abbiamo provato il pressing in fase offensiva e siamo riusciti a segnare. Avevamo bisogno di un gol. Dopo il gol l’atmosfera è cambiata, la partita nell’ultima mezz’ora è stata spettacolare. Ho cambiato Kroos, ma ha dato un contributo. Rodrygo e Camavinga erano più freschi e hanno dato una grossa spinta”.

Leggi anche

Donnarumma sbaglia, Benzema si scatena: il Real Madrid fa l’impresa ed elimina il PSG

37 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage