Zagarolo Sports Academy (volley), Cerro: “Play off? Ci proveremo fino alla fine”

Zagarolo (Rm) – La serie C maschile dello Zagarolo Sports Academy ha superato l’ostacolo dell’ultima della classe. A Tarquinia, i ragazzi di coach Simone Cerro hanno vinto per 3-1 a dispetto delle tantissime assenze. “Siamo andati senza i due palleggiatori e riadattando in quel ruolo il libero Quaranta, senza voler “rischiare” l’Under 17 Vinci che comunque è entrato a gara in corsa. Inoltre mancavano altri quattro titolari e quindi questa trasferta poteva rappresentare una “trappola”, anche se Tarquinia è un po’ indietro pur essendo in chiara crescita rispetto alla sfida d’andata. Comunque, a parte il terzo set perso, abbiamo tenuto in mano il pallino del gioco e abbiamo conquistato i tre punti che ci servivano”. Ora per la prima squadra maschile dello Zagarolo Sports Academy arriva un vero e proprio tour de force: “Giocheremo sei partite in venti giorni, praticamente andando in campo ogni mercoledì e sabato. Cominciamo domani con Velletri, poi ospiteremo l’Aprilia. Nel primo di questi match dovrebbero rientrare almeno un palleggiatore e un opposto e l’emergenza sarà un po’ più contenuta”. Cerro continua a credere nelle possibilità del suo gruppo: “Alla sosta eravamo terzi a pari merito, anche se c’era stato qualche alto e basso. Adesso siamo leggermente più indietro, ma continuiamo a giocare con in testa l’obiettivo dei play off a cui parteciperanno le prime tre classificate del girone: il girone è molto equilibrato e ci sono tante squadre raccolte in pochi punti, ma sono convinto che lotteremo fino alla fine”. Il tecnico è arrivato in estate nel club della presidentessa Petra Prgomet: “La chiamata mi ha colpito positivamente e al tempo stesso mi ha reso orgoglioso. La filosofia “Academy” è molto affascinante, qui c’è una società che sa cosa vuole fare e dove arrivare: è chiaro che ci vuole del tempo per realizzare determinati obiettivi. Nel gruppo della prima squadra c’è uno zoccolo duro di atleti del territorio e pure giovani, com’è nella tradizione pallavolistica zagarolese. Per me è molto stimolante lavorare sui ragazzi e far parte di questo progetto”.

Fonte : Roma Today