Lautaro dopo Liverpool-Inter: “Carattere e personalità ma serve crescere nei dettagli”

Dopo 490 giorni Lautaro Martinez è tornato a segnare in Champions League. Un gol che non è bastato all’Inter per passare il turno contro il Liverpool e che lascia l’amaro in bocca all’attaccante argentino. “Era importante tornare al gol, cerco di dare il cuore per questo club che mi ha dato fiducia. Abbiamo dimostrato che siamo a un livello importante, ma dobbiamo crescere nei dettagli“, spiega Lautaro alla fine del match. Il riferimento è all’espulsione di Sanchez subito dopo la rete del vantaggio che ha costretto l’Inter ha giocare in inferiorità numerica per mezz’ora: “Essere rimasti in dieci è un peccato, sono dettagli che spostano le partite – ammette l’argentino – Abbiamo dimostrato personalità, carattere e voglia di passare il turno. Anche a San Siro abbiamo fatto un’ottima gara, ma subendo due gol evitabili. Dobbiamo voltare subito pagina e guardare avanti. Siamo fuori dalla Champions, ma abbiamo ancora il campionato e la Coppa Italia. Dobbiamo imparare da questa partita e migliorare”.

Skriniar: “L’Inter è uscita a testa alta”

Nonostante la delusione per l’eliminazione, c’è chi prova a vedere il lato positivo come nel caso di Milan Skriniar: “L’Inter è uscita a testa alta – spiega il difensore – Questa partita ci lascia buone sensazioni, ma non possiamo essere contenti. Ci abbiamo creduto dall’inizio alla fine, poi giocare con un uomo in meno contro il Liverpool non è facile. All’andata due episodi ci hanno condannato, abbiamo provato a vincere ad Anfield e questo ci dà coraggio. Restano campionato e Coppa Italia, siamo pronti a lottare per questi obiettivi”.

Fonte : Sky Sport