Galeazzi, in sua memoria anche una regata sul Tevere

Non ci sarà soltanto una strada o un impianto sportivo per Giampiero Galeazzi. Oltre alla proposta, che l’assemblea capitolina ha approvato all’unanimità, la giunta Gualtieri sta lavorando anche ad un’altra iniziativa.

L’annuncio 

“La prossima settimana incontreremo, insieme alla famiglia di Giampiero Galeazzi, la Federazione Italiana Canottaggio e il Circolo Canottieri Roma” ha fatto sapere l’assessore capitolino allo sport ed ai grandi eventi Alessandro Onorato. Per omaggiare quindi l’ex giornalista sportivo, già  campione italiano di canottaggio nel singolo (nel 1967) ed in coppia (1968), l’amministrazione ha in serbo una novità.

La regata sul Tevere

In occasione dell’incontro fissato con la famiglia, la federazione ed il prestigioso circolo sportivo “proporremo di istituire, in suo ricordo, una regata lungo il fiume Tevere, con la partecipazione delle università di Oxford e Cambridge” ha dichiarato Onorato. Un modo quindi per rendere omaggio alle qualità dell’atleta, scomparso lo scorso novembre all’età di 75 anni.

Il luogo da scegliere

Resta anche in agenda l’altra intitolazione, chiesta in maniera trasversale dall’aula Giulio Cesare. Infatti, sempre in occasione dell’appuntamento annunciato, ha concluso Onorato “sceglieremo insieme un luogo di Roma, la sua città, da intitolargli. Un modo per continuare a sentirlo sempre vicino”. 
 

Fonte : Roma Today