A Torre Maura la posta non viene consegnata da mesi

“Abbiamo deciso di avviare una petizione perché da mesi subiamo disagi nella consegna della posta”. A parlare è Angela Barone, presidente del comitato di inquilini ex Isveur di Torre Maura, il comprensorio di palazzine gestite dal Comune di Roma compreso tra via dell’Usignolo e piazzale delle Paradisee, al Sesto Municipio. 

Non solo le bollette. Gli abitanti del quartiere Torre Maura da mesi, ormai, non ricevono più la consegna di utenze ma anche dei bollettini per il pagamento del canone di locazione (le case, ricordiamo, sono state costruite con i fondi europei nell’ambito dell’emergenza abitativa 40anni fa e attualmente sono gestite da Roma Capitale).

“Non ricevere il bollettino per pagare l’affitto significa costringere gli inquilini connettersi a internet e a scaricarlo dal sito, ma non tutti sono avvezzi alla tecnologia, soprattutto perché stiamo parlando di una popolazione di utenti molto anziana” hanno spiegato ancora dal comitato. I disagi però sono stati registrati anche in altri punti del quartiere e non solo nelle case ex Isveur. 

“Non ricevo più le fatture di luce e gas e l’affitto arriva in ritardo”, ha commentato Daniela. “Non se ne può più” è stata la replica di Angiolina e ancora Anna “Ritardi da tempo, non sappiamo più come fare” e infine “Non arrivano più le utenze” è stato invece il commento di Simona.

La petizione, una volta completata, verrà inviata a Poste Italiane e alle società di servizi ad essa collegate. È possibile firmare presso lo sportello del Comitato ex Isveur. 

Fonte : Roma Today