Sciopero a Roma: oggi 8 marzo a rischio bus, tram e metro per 24 ore

Oggi, 8 marzo , è previsto uno sciopero del trasporto pubblico romano. Per 24 ore i sindacati Cobas, Cub e Usb incroceranno le braccia. L’agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord), le linee bus gestite dalla Roma Tpl e quelle della Cotral. Sulla rete Atac lo sciopero riguarda anche i collegamenti eseguiti da altri operatori in regime di sub-affidamento.

Le proteste riguarderanno anche le linee Cotral e RomaTpl. In occasione della giornata internazionale per i diritti delle donne, il comparto trasporti dei sindacati Cobas, Cub e Usb ha indetto uno sciopero, in adesione a quello nazionale di tutte le categorie (pubbliche e private), per protestare contro ogni forma di violenza, discriminazione o precarietà sulle donne o di genere.

Sciopero trasporti 8 marzo: gli orari

Martedì 8 marzo, quindi, a Roma saranno a rischio per 24 ore bus, filobus, tram, metropolitane di Atac e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Lo sciopero riguarderà anche i lavoratori di Roma Tpl e dunque le linee bus periferiche. Dalle 8:30 alle 17 e poi dalle 20 a fine servizio diurno i mezzi pubblici potrebbero subire ritardi o cancellazioni.
 
Le corse iniziate prima dell’inizio dello sciopero saranno terminate. Il personale Atac dovrà essere in servizio almeno fino a 30 minuti dalla conclusione dello sciopero e, comunque, ad inizio delle fasce di garanzia. Gli autisti dei bus notturni, invece, potranno scioperare solo nella notte tra il 7 e l’8 marzo, tra l’otto e il nove invece non si potrà incrociare le braccia.

Il servizio notturno durante lo sciopero 

Nella notte tra il 7 e l’8 marzo non sarà garantito il servizio delle linee bus notturne (linee la cui denominazione inizia per “n”).  Garantiti invece il servizio delle linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee bus 38, 44, 61, 86, 170, 246, 301, 314, 404, 444, 451, 664, 881, 916 e 980. Nella notte tra l’8 e il 9 marzo sarà garantito il servizio delle linee bus notturne. 

Le linee a rischio di RomaTpl

Proteste che, come sottolineato, colpiranno anche il trasporto pubblico locale. Ecco l’elenco completo delle linee interessate dallo sciopero: 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 074, 078, 081, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 541, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 702, 710, 711, 721, 763, 763L, 764, 767, 771, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998, 999, C1 e C19.

Sciopero anche per i mezzi Cotral

Lo sciopero di Usb e Cobas interesserà anche Cotral. L’astensione dalle prestazioni lavorative è prevista dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle 8:30, alla ripresa del servizio alle 17 e fino alle 20.

Sciopero scuola lunedì 8 marzo: possibili disagi in nidi e materne

A rischio anche il servizio dell’intero comparto scuola. Le attività nei nidi e nelle scuole dell’infanzia di Roma Capitale potrebbero non essere garantite. Probabili disagi anche nello svolgimento dei servizi educativi, scolastici ed ausiliari nei nidi e nelle scuole materne municipali, nel trasporto scolastico e nella refezione scolastica. 

Fonte : Roma Today