Il campione di atletica leggera nella categoria over 100: a volte gareggia da solo, è l’unico vivo

7 Marzo 2022

A 102 anni è un mostro di longevità, dominatore nei 100 metri, getto del peso, lancio del disco e giavellotto: “Noto che il mio corpo sta diventando più forte…”.

85 CONDIVISIONI

Cristiano Ronaldo è noto per la cura maniacale del proprio corpo, per l’attenzione ossessiva alla propria alimentazione, per fare insomma tutte quelle cose che gli consentono di avere una grande longevità sportiva ed essere tuttora un campione a 37 anni. Tuttavia neanche lui probabilmente si sogna di arrivare a 102 anni nelle spettacolari condizioni di forma di Sawang Janpram, atleta thailandese che domina le competizioni della propria categoria di età, ovvero quella over 100.

Parliamo di un vero recordman, che non smette di battere primati nell’atletica leggera e che non ha la minima intenzione di ritirarsi. Sawang Janpram non aveva partecipato a nessuna competizione fino al 2017, quando sua figlia l’ha incoraggiato ad iscriversi alle gare. Da quel momento quest’uomo esile, ma forte come una quercia, ha sbaragliato la concorrenza e stracciato record in serie per la categoria, come quello dei 100 metri piani, corsi in 27″8.

Sawang Janpram lancia il giavellotto con stile impeccabile

Intervistato dall’agenzia spagnola EFE, l’anziano atleta racconta al telefono – con voce vigorosa – come qualche giorno fa in una competizione in Thailandia abbia vinto quattro medaglie d’oro: 100 metri, getto del peso, lancio del disco e giavellotto. Sawang Janpram dice che la cosa che gli piace maggiormente delle gare è incontrare vecchi amici, anche se in alcune partecipa da solo perché non ci sono più atleti vivi nella sua categoria. “Quando corro mi diverto e mi stanca un po’. Noto che il mio corpo sta diventando più forte. La mia salute fisica e mentale è migliorata“, spiega il centenario.

Leggi anche

Conor McGregor in pieno delirio di onnipotenza: a tavola c’è una pila enorme di banconote

Nessuna dieta particolare per tenersi in forma: “Mangio tre pasti al giorno. Verdure e pasta al peperoncino, piatti thailandesi e mangio anche due o tre uova al giorno“. Fino all’età di 80 anni Sawang Janpram era una persona abbastanza sedentaria, ma vedere un suo amico ammalato e costretto a letto gli fece capire l’importanza dell’esercizio per non diventare un peso per i suoi figli, così iniziò a camminare tra i due e i tre chilometri al giorno. L’attempato atleta non ascolta chi dice che è troppo vecchio per correre, “perché se ti alleni regolarmente puoi farcela” e non ha intenzione di abbandonare le competizioni. “Continuerò a correre finché il mio corpo non ce la farà“, afferma. Vedendolo in azione, il sospetto è che non sarà tanto presto…

[embedded content]

85 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage