Auto travolge passanti e si schianta contro il parapetto, danneggiato ponte Vittorio Emanuele

Ha perso il controllo della vettura ed ha invaso il marciapiede travolgendo due passanti, poi costretti alle cure dell’ospedale. Poi ha finito la sua corsa contro il parapetto del fiume, danneggiandolo seriamente. Per sua fortuna la balaustra ha retto e l’auto non è finita, a differenza di alcuni capitelli del ponte, nel sottostante fiume Tevere con un volo da diversi metri di altezza. 

L’incidente stradale è avvenuto intorno alle 14:00 di domenica 6 marzo su ponte Vittorio Emanuele II, che collega lungotevere dei Fiorentini alla basilica di San Pietro. Alla guida dell’auto un uomo di 80 anni.  L’auto ha colpito anche due passanti, rimasti feriti e trasportati in ospedale per le cure. Il conducente, rimasto sotto choc, ha riportato anche lui alcune ferite ed è stato accompagnato in ospedale per gli accertamenti del caso.

Restano i danni allo storico ponte dal quale è possibile ammirare Castel Sant’Angelo ed il “Cupolone”. Sul posto oltre agli agenti del I gruppo Prati della polizia locale di Roma Capitale, personale della sovrintendenza e del Simu (Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana) per accartare il danno subito dallo storico ponte del centro dell’Urbe. 

Danni ponte Vittorio Emanuele 1-3

Fonte : Roma Today