UL Lab, il laboratorio che fa ordine nell’Internet delle cose

Facciamo partire il robot aspirapolvere mentre siamo in ufficio, accendiamo le luci di casa e il televisore con un comando della voce, ascoltiamo la musica con le casse Wi-Fi collegate al cellulare mentre siamo sotto la doccia: l’internet delle cose è entrato nelle nostre vite e si manifesta con gesti che ormai sono un’abitudine scontata. 
Ma cosa accadrebbe se questa babele di comandi e imput contemporanei mandasse in tilt i vari dispositivi? O meglio: com’è possibile che non accada? 

I controlli di compatibilità elettromagnetica nel laboratorio di Carugate 

Se tutto fila liscio è perché, per evitare questi problemi, esistono una serie di controlli di sicurezza preventivi, operati da aziende specializzate. 

Tra le principali al mondo in questo campo c’è UL, che nel suo laboratorio di 800 metri quadrati a Carugate, alle porte di MIlano, ogni giorno verifica la compatibilità elettromagnetica e wireless non solo di  smart tv, assistenti virtuali ed elettrodomestici intelligenti, ma anche di apparecchiature di intelligenza artificiale impiegate in ambito industriale e nell’ancora più delicato mondo della medicina. 

Riferimento nel Sud Europa 

Il laboratorio di Carugate esamina prodotti per tutta l’area del sud Europa, e ogni mese testa e verifica e verifica il rispetto degli standard europei di una ventina di tipologie di prodotti.

Fonte : Sky Tg24