Ettore Bassi è il Prof.Keating de “L’attimo fuggente”, in scena al Teatro Arcimboldi

“Un grande onore, una forte responsabilità: è quello che provo nell’interpretare il Prof.Keating ne “L’attimo fuggente”, consapevole del fatto che il ruolo portato al cinema da Robin Williams resta indimenticabile”: Ettore Bassi, ospite a Wow, racconta con queste parole l’esperienza teatrale che lo porterà, dopo due serate al Teatro Arcimboldi di Milano venerdì 14 e sabato 15 gennaio, in tour in tutta Italia. “Cercherò di onorare sul palco quel messaggio e quell’interpretazione” – aggiunge. “Il racconto porta a delle evoluzioni così emozionanti e forti tanto che, una volta che ci sei dentro, ti lasci trasportare” dice Bassi.

Uno spettacolo eterno, che insegna a cogliere l’attimo

“L’attimo fuggente” trasmette l’amore per la poesia, ma anche la necessità di cogliere l’attimo: “Uno spettacolo eterno, universale, che oggi è ancora più urgente. Ora c’è un forte bisogno di rappresentare la propria identità e unicità, qualcosa di assolutamente necessario. E come farlo? Scoprendo quanto più di bello c’è nel mondo, come la poesia, il romanticismo. Tutti valori che vanno nutriti” dice Bassi. “Sul palco, con i miei compagni di viaggio, cerchiamo di trasmettere al pubblico tutto questo. Ho la fortuna di condividere questo spettacolo con attori eccezionali come Mimmo Chianese e Marco Massari e tanti bravissimi giovani attori che interpretano gli studenti del prof.Keating. Senza dimenticare, ovviamente, la regia di Marco Iacomelli. Uno spettacolo da non perdere”.

Fonte : Sky Tg24