Nella Lapponia finno-svedese per un Natale diverso

Il periodo natalizio è molto sentito in Svezia. Chi vuole vivere un’esperienza unica nel periodo più bello dell’anno può recarsi al confine finno-svedese dove si trovano le città gemelle di Haparanda-Tornio, situate sul Golfo di Botnia e separate dall’imponente fiume Torne, il più grande fiume d’Europa a scorrimento libero.

Esperienze uniche – Questa zona della Lapponia a 100 chilometri a sud del Circolo Polare è autentica e lontana dal turismo di massa e offre esperienze transfrontaliere emozionanti in due Paesi, culture e fusi orari differenti. Proprio grazie al fuso orario, ad Haparanda-Tornio si festeggia il doppio Capodanno, prima sul lato finlandese del confine, poi, un’ora più tardi, su quello svedese, grazie al fuso orario. Dopo il cenone a base di specialità locali allo storico Haparanda Stadshotell, o in uno degli altri alberghi della città come hotel Olof, ci si veste caldi e si passeggia fino alla piazza Victoriatorget, il confine, dove si può stare con un piede in Finlandia e l’altro in Svezia. Tutta la popolazione si riunisce qui per ascoltare musica e festeggiare due volte con fuochi d’artificio e brindisi.

La patria di Babbo Natale – In questa parte della Lapponia si possono fare delle escursioni in motoslitta sul Mar Baltico o sul fiume di Torne ghiacciati, provare la pesca nel ghiaccio oppure inoltrarsi nella foresta innevata con gli sci da fondo o le ciaspole, proprio come fanno i locali. Chi ama i cani può visitare un allevamento di husky per una corsa in slitta tra i boschi o per andare a vedere le renne. Un’esperienza unica, possibile sia sul lato svedese sia sul lato finlandese, è quella di fare una crociera su un rompighiaccio nel Golfo di Botnia. Nelle vicinanze ci sono diverse attrazioni interessanti che si possono combinare con un soggiorno ad Haparanda-Tornio. A Rovaniemi, circa un’ora e mezza di strada, c’è il Villaggio di Babbo Natale e in soli 20 minuti si raggiunge il castello di neve di Kemi e il parco Ranua zoo dove vedere molte specie di animali che vivono nell’area artica.  

Aurora boreale – Dalla fine di agosto fino alla fine di aprile si può ammirare la meraviglia dell’aurora boreale nella zona di Haparanda-Tornio. Le città sono piccole e l’inquinamento luminoso è minimo e così si vede la danza delle luci colorate anche nel centro cittadino. È possibile prendere parte a diverse escursioni in “caccia” dell’aurora boreale: in motoslitta, in auto, a piedi, sul mare o nella campagna sulle rive del fiume.  
Uno dei punti d’osservazione migliori per l’aurora boreale è la cima della collina di Nivavaara, il punto più alto della zona di Haparanda-Tornio, a circa 30 chilometri a nord nel villaggio di Korpikylä. Oppure si può partecipare a un “Northern Lights Safari”, camminando con le ciaspole sulla neve alta tra i boschi e sul ghiaccio fino all’isola di Toivola in mezzo al fiume Torne.  

Crociere sul rompighiaccio – Prendere parte a una crociera con la nave rompighiaccio sulle acque ghiacciate del Golfo di Botnia è l’esperienza di una vita. Sentire il rumore dei blocchi di ghiaccio che si spezzano contro la chiglia della nave è veramente potente. La nave si ferma in mezzo al mare per una passeggiata sulla banchisa e chi desidera può anche provare l’ebbrezza di galleggiare nelle scure acque gelide vicino alla poppa, grazie a un’apposita muta termica. Nei dintorni di Haparanda-Tornio si può scegliere tra due rompighiaccio: Polar Explorer in Svezia, vicino a Kalix, e Sampo a Kemi in Finlandia. La Sampo si raggiunge anche con un safari in motoslitta sul mare ghiacciato.

Alla scoperta delle renne – In inverno i Sami della comunità di Liehittäjä portano le loro renne sull’isola di Seskarö nell’arcipelago. La famiglia Innala propone di raggiungere il branco nella foresta e di aiutare a nutrire le renne. Un’esperienza vera. Si lascia la terraferma con un “trenino delle nevi” trainato da una motoslitta e si attraversa il mare ghiacciato fino all’isola. Si può anche scegliere di visitare una fattoria delle renne in territorio finlandese dove si può fare una piccola escursione in slitta trainata da una renna attraverso la foresta innevata provando anche a condurla di persona.

Gastronomia – Un ristorante famoso per il suo buffet natalizio è Seskarö Wärdshus situato sull’isola Seskarö nell’arcipelago sotto Haparanda raggiungibile da un ponte. Fino al 18 dicembre viene servito il buffet il venerdì e il sabato e gli ospiti arrivano da lontano per gustare le delicatezze locali del ristorante, come renna preparata in diversi modi, carne di alce, cantarelle, coregone, salmone preparato in molti modi, salmone artico, 12 diverse aringhe, salsiccia speziato, mousse di mirtilli rossi e cardamoma oltre ai piatti tradizionali svedesi nel periodo natalizio come il prosciutto cotto al forno servito con senape, il gratin di patate con acciughe e polpette.

Come arrivare – Haparanda-Tornio è la porta della Lapponia svedese e finlandese. Si può organizzare un soggiorno completamente in zona o combinarlo con altre destinazioni di entrambe i Paesi. Gli aeroporti più vicini sono quelli di Kemi (a 25 minuti di strada), Luleå, Rovaniemi e Oulu (a 1,5-2 ore di auto). Ci sono collegamenti ferroviari da Stoccolma ad Haparanda e da Helsinki a Tornio.

Per maggiori informazioni: WWW.haparandatornio.com

Fonte : TgCom