Suarez disperato per l’infortunio: arriva in panchina e scoppia a piangere

7 Dicembre 2021

L’attaccante uruguaiano è stato costretto a uscire al 13′ del primo tempo del match tra Porto e Atletico Madrid di Champions League a causa di un infortunio.

12 CONDIVISIONI

Solo tredici minuti è durata Porto-Atletico Madrid per Luis Suarez. L’attaccante uruguaiano ha dovuto alzare bandiera bianca per colpa di un problema muscolare. Suarez ha lasciato il campo e ha abbandonato i compagni che si stanno giocando una partita importantissima, perché in caso di successo l’Atletico si qualifica per gli ottavi di Champions.

Ogni grande campione vuole giocare in Champions League, Suarez questa competizione la conosce bene, ha disputato oltre 100 partite e soprattutto l’ha vinta nel 2015 con il Barcellona. Con l’Atletico rischia l’eliminazione e ha guidato l’attacco nella partita con il Porto, match determinante pure per i portoghesi oltre che per il Milan (impegnato con il Liverpool). Purtroppo l’uruguagio è stato costretto a fermarsi dopo una decina di minuti, ha sentito tirare, ha capito che non avrebbe potuto ancora giocare e ha chiesto il cambio. Una tegola in più per Simeone, che se non vince è fuori dalla Champions League. Al suo posto è entrato il brasiliano Cunha.

(in aggiornamento)

12 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage