Guns N’ Roses, Slash: “La reunion avrebbe dovuto durare al massimo per due concerti”

Il 7 maggio 2015 durante una intervista con il programma televisivo This Morning della CBS Slash ha annunciato la clamorosa reunion dei Guns N’ Roses con Axl Rose e Duff McKagan, che non suonavano insieme dal monumentale tour di Use Your Illusion del 1992-1993:

«Le tensioni con Axl sono svanite, non abbiamo più contrasti» ha detto il chitarrista. È l’inizio del Not in This Lifetime Tour, il ritorno dei Guns N’ Roses (che in alcune date hanno anche chiamato come ospite il batterista Steven Adler), che inizia il 1 aprile 2016 con una data al Trobadour di West Hollywood, uno dei locali in cui è iniziata la loro carriera alla fine degli anni ’80. Dopo due date a Las Vegas, i Guns N’ Roses arrivano al Coachella come headliner il 16 e 23 aprile, poi volano a Città del Messico e il 23 giugno iniziano il tour americano con Alice in Chains, Wolfmother, Lenny Kravitz, i Cult, Chris Stapleton, Zakk Wylde come apertura. Il nome del tour è un riferimento ironico ad una frase detta da Axl Rose nel 2012 in un’intervista. Quando un giornalista gli chiede se è possibile immaginare un ritorno dei Guns N’ Roses insieme, Axl risponde: «Non in questa vita».

«All’inizio doveva durare un paio di date al massimo» ha raccontato Slash, «Ma appena siamo tornati sul palco io Axl e Duff abbiamo ritrovato la chimica che ha creato i Guns N’ Roses e quindi siamo andati avanti».

Il Not in This Lifetime Tour è andato avanti per ben tre anni con date in Sudamerica, Oceania, Giappone, Thailandia, Dubai ed Europa (in Italia hanno suonato a Imola il 10 giugno 2017 e il 15 giugno 2018 a Firenze) e poi ancora Asia, Sudafrica, Messico, Stati Uniti e Europa fino al 2 novembre 2019 con l’ultima data a Las Vegas ed è diventato il terzo tour più redditizio di sempre (dietro a quello di Ed Sheeran del 2017-2019 e al 360 Tour degli U2 del 2009-2011). Insieme a Duff, Axl e Slash nella nuova formazione dei Guns’n’Roses ci sono il chitarrista Richard Fortus, il batterista Frank Ferrer e Dizzy Reed e Melissa Reese alle tastiere.

Slash ha ricordato il momento in cui sono tornati sul palco del Troubadour: «Non suonavamo in quel club dal 1985, credo. Ovviamente nel 2016 avevamo molti più strumenti a amplificatori ed eravamo molto più potenti. È stato commovente guardare in faccia il pubblico e provare insieme quella sensazione di nostalgia». Il 31 gennaio 2020 i Guns N’ Roses si sono ritrovati alla American Airlines Arena di Miami per continuare a suonare insieme: il We’re F’N Back Tour è ripartito il 31 luglio 2021 da Hershey e si è fermato il 3 ottobre 2021 da Hollywood a causa della pandemia, ma  Slash, Duff e Axl sono pronti a tornare nel 2022 con un tour europeo che passerà dall’Italia il 10 luglio allo Stadio San Siro di Milano. «C’è una dinamica tra noi tre che è assolutamente unica» ha detto Slash, «È un’esperienza fantastica».

Fonte : Virgin Radio