La Juventus vince ancora, secondo successo di fila: Cuadrado e Dybala mettono ko il Genoa

5 Dicembre 2021

La Juventus batte il Genoa 2-0 grazie a un gol di Cuadrado e alla rete di Dybala. I bianconeri vincono la seconda partita consecutiva in campionato senza subire gol.

56 CONDIVISIONI

La Juventus batte il Genoa 2-0 grazie a un gol di Cuadrado e alla rete di Dybala. I bianconeri vincono la seconda partita consecutiva in campionato senza subire gol dopi il 2-0 dell’ultimo turno sul campo della Salernitana.

Cuadrado si inventa il gol che sblocca la partita

La Juventus ha iniziato subito al massimo la sfida contro il Genoa. I bianconeri hanno infatti trovato immediatamente il gol del vantaggio con la rete di Cuadrado. Il colombiano si è letteralmente inventato il gol dell’1-0 con un tiro potente a giro direttamente da calcio d’angolo che si insacca nella porta di Sirigu scheggiando la traversa. Un gesto tecnico davvero impressionante dell’esterno bianconero che ha fatto impazzire l’Allianz Stadium e la panchina rossonera.

Il Genoa non riesce a reagire, anche perché il palleggio è tutto nelle gambe della Juventus che sfiora anche il raddoppio con un flipper in area di rigore. De Ligt si fa parare il colpo di testa da Sirigu che poi è bravo a proteggere la palla sul ritorno di Chiellini. La Juventus gestisce il vantaggio e trova spesso la soluzione Dybala che si muove bene alle spalle di Morata grazie anche al supporto e alla copertura di Kulusevski. Ma il gol del raddoppio non arriva e i bianconeri chiudono la prima frazione in vantaggio di 1-0.

Leggi anche

Sirigu sorpreso da Cuadrado, gli chiede spiegazioni negli spogliatoi: “Ma vai a ca****re”

Dybala chiude la partita nel secondo tempo

Nel secondo tempo Allegri cambia qualcosa. Manda in campo Alex Sandro al posto di Pellegrini che aveva cominciato la gara da titolare nel ruolo di terzino sinistro. I bianconeri continuano la pressione sul Genoa ma è Sirigu a tenere in piedi i liguri anche grazie a una parata miracolosa su Morata pochi minuti dopo l’inizio della ripresa. La Juventus continua il pressing sulla difesa genoana con le incursioni di Kulusevski e Bernardeschi per favorire gli inserimenti di Dybala e Morata ma Sirigu è insuperabile ed effettua due super parata, prima su Morata e poi su Dybala chiudendo la porta al raddoppio bianconero.

Allegri allora decide di cambiare qualcosa, soprattutto in attacco. Il tecnico livornese decide di sostituire Morata che non ha risposto in campo alle indicazione dell’allenatore bianconero facendo entrare Kean. Ne scaturisce un litigo tra i due a bordo campo che fa innervosire sia lo stesso Allegri che Morata. Pochi minuti dopo Dybala firma il gol del raddoppio su assist di Bernardeschi. Il preciso diagonale dell’argentino chiude la partita che consente alla Juventus di centrare la seconda vittoria consecutiva in campionato.

56 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage