Allegri-Morata, scintille dopo il cambio: “Hai regalato un fallo, stai zitto!”

Un nervosismo che cresce, un gol che non arriva: nella serata in cui Sirigu para quasi tutto, negandogli almeno due gol fatti, Morata chiude la sua partita con un’ammonizione e l’immediata sostituzione di Allegri, con cui poi battibecca subito dopo il cambio.

Morata nervoso e ammonito

Tutto inizia attorno al 72′, quando Morata inizia a discutere con Biraschi (a dir la verità i due si erano già beccati in precedenza), meritandosi alla fine il giallo. Un cartellino che, unito al visibile nervosismo dello spagnolo, induce Allegri a comandare un cambio che in realtà non aveva in programma. Fuori Morata, dentro Kean, senza riscaldamento, e mentre l’attaccante esce dal campo, passandogli davanti stizzito, l’acceso scambio di battute tra i due: “Gli hai regalato un fallo, devi stare zitto!”, gli urla Allegri, con Morata che si difende dicendo solo “Ma cosa ho fatto?”, prima di rifugiarsi in panchina.

La spiegazione di Allegri

Non avevo intenzione di sostituirlo, ma poi ha preso quell’ammonizione e l’ho tolto. Peccato, perché aveva fatto bene”, ha confermato Allegri al termine della partita. Ironia della sorte, Morata era stato richiamato in fretta e furia perché nervoso e già ammonito, ma il suo sostituto Kean ha impiegato pochi secondi per prendersi un giallo per un inutile fallo su Biraschi.

Fonte : Sky Sport