Dalla mezzanotte il ‘super’ green pass

AGI – Scatta dalla mezzanotte di lunedì il ‘super green pass‘ con il quale saranno fortemente limitati gli spostamenti e le attività per i non vaccinati.

Il classico ‘zero’ (un tondo sbarrato da una banda obliqua), l’altrettanto classico QR code ormai entrato di peso nella ‘cassetta degli attrezzi’ di ogni cittadino, e la sua versione ‘arricchita’ da una batteria con il fulmine all’interno (come sui display degli smartphone in carica): sono le icone che identificano rispettivamente le tre stituazioni “senza green pass”, “con green pass ‘base'” e “con green pass ‘rafforzato'”, messe in evidenza nella Tabella delle attività consentite dal 6/12/2021 al 15/1/2022 resa nota dal sito del Governo.

“In base alle disposizioni nazionali in vigore per il contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19 e alle ordinanze del ministro della Salute, si applicano le misure previste”, si legge sul sito. Resta inteso che valgono, si precisa ancora, “per la zona bianca ad Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia Autonoma di Trento, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto” e “per la zona gialla al Friuli Venezia Giulia e, da lunedì 6 dicembre, alla Provincia Autonoma di Bolzano”. 

“Questa sezione tiene conto esclusivamente delle misure introdotte da disposizioni nazionali. Le Regioni e le Province autonome possono adottare specifiche ulteriori disposizioni restrittive, di carattere locale, per conoscere le quali è necessario fare riferimento ai canali informativi istituzionali dei singoli enti”. 

Le tabelle passano analiticamente in rassegna la casistica su cosa si può fare, e cosa no, a seconda della categoria di Green Pass a disposizione e in zona bianca, gialla e arancione.

Come si potrà verificare il super-green pass sul cellulare

Il green pass rafforzato aprirà le porte di cinema, locali, teatri, ristoranti e bar. Lo avrà, automaticamente, chi è vaccinato o guarito dal Covid. Per i vaccinati la durata è di nove mesi dall’ultima dose ricevuta, che sia la seconda o la terza. Per i guariti la durata è di sei mesi.

Il green pass base, quello che si ottiene con il tampone molecolare che dura 72 ore o antigenico che dura 48 ore, servirà per andare al lavoro e per usare i mezzi pubblici.

L’accesso a scuola è garantito per gli studenti di Scuole superiori e Istituti tecnici, sia in zona Bianca, sia Gialla, sia Arancione, anche senza Green Pass. Per gli studenti universitari, invece, niente lezioni per chi è senza Green Pass, e porte aperte invece per chi ha il Base e il Super. 

 Gli alunni al di sotto dei 12 anni potranno usare i mezzi del Trasporto scolastico dedicato esclusivamente a loro (scuolabus) anche senza Green Pass sia che si trovino in zona Bianca, Gialla o Arancione. 

Fonte : Agi