Hamilton vince a Jeddah, la sfida con Verstappen si deciderà a Abu Dhabi

L’inglese della Mercedes riesce ad avere la meglio sull’olandese della Red Bull e vince il Gp d’Arabia Saudita. Dopo 21 gare i due sono appaiati a pari punti. Decisivo l’ultimo Gp in programma tra una settimana

Emozioni, adrenalina e un duello senza esclusione di colpi. La prima edizione del Gran Premio dell’Arabia Saudita sul tracciato cittadino di Jeddah è pirotecnica quanto i fuochi d’artificio finali che fanno da sfondo alla cerimonia del podio.

Lewis Hamilton vincendo il penultimo appuntamento in calendario ottiene il terzo successo consecutivo (Brasile, Qatar e Arabia Saudita) e, grazie anche al giro più veloce, riesce a pareggiare i conti nella classifica Mondiale con Max Verstappen.  

Dopo 21 gare il pilota della Mercedes ha 369,5 punti proprio come il rivale della Red Bull che oggi alla fine si è dovuto accontentare del secondo posto.

Il titolo di campione del mondo di F1 2021 verrà così assegnato tra una settimana, domenica 12 dicembre, nel Gran Premio di Abu Dhabi.  Sarà un appuntamento imperdibile che renderà memorabile questa esaltante stagione.

F1, Gp Arabia: la folle corsa di Jeddah

È stata una corsa folle che ha offerto molti spunti di discussione a causa degli episodi che si sono verificati durante la corsa (ci sono stati incidenti e due bandiere rosse con relative nuove partenze in griglia) e per il clima di tensione che regna in questo momento cruciale della stagione tra Mercedes e Red Bull visto il peso della posta in palio.

La direzione di gara, nel prendere le decisioni, è stata poco tempestiva e sicuramente criticabile. Hamilton nel finale, prima di conquistare la vittoria, ha tamponato il rivale dopo una frenata improvvisa e Verstappen, è stato prima penalizzato di 5 secondi per non aver restituito la posizione a Lewis, poi al termine della gara di ulteriori 10 secondi.

Il duello è stato rovente, testimonianza i due sentano il peso della posta in gioco visto che entrambi vogliono vincere questo campionato. Chi arriverà prima dell’altro nell’ultima gara vincerà il Mondiale, ma se non dovessero arrivare al traguardo a vincere sarebbe Verstappen che ha dalla sua più successi ottenuti in questa stagione (9 a  8).

Vallteri Bottas (Mercedes) completa il podio del Gran Premio d’Arabia, superando nel finale Esteban Ocon (Alpine) autore di un’ottima prova. Daniel Ricciardo (McLaren), è quinto, davanti a Pierre Gasly (Alpha Tauri), sesto. La Ferrari chiude settima con Charles Leclerc e ottava con Carlos Sainz (Ferrari).

Completano l’elenco dei piloti a punti Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) e Lando Norris (McLaren).

Gp Arabia: l’ordine di arrivo

1. Hamilton (Mercedes) 50 giri in 1h55’18”115

2. Verstappen (Red Bull) a 11”825

3. Bottas (Mercedes) a 27”531

4. Ocon (Alpine) a 27”633

5. Ricciardo (McLaren) a 40”121

6. Gasly (Alphatauri) a 41”613

7. Leclerc (Ferrari) a 44”475

8. Sainz (Ferrari) a 46”606

9. Giovinazzi (Alfa Romeo) a 58”505

10. Norris (McLaren) a 1’01”358

11. Stroll (Aston Martin) a 1’17”212

12. Latifi (Williams) a 1’23”249

13. Alonso (Alpine) a 1 giro

14. Tsunoda (Alphatauri) a 1 giro

15. Raikkonen (Alfa Romeo) a 1 giro

16. Vettel (Aston Martin) rit.

17. Perez (Red Bull) rit.

18. Mazepin (Haas) rit.

19. Russell (Williams) rit.

20. Schumacher (Haas) rit.

F1, Classica piloti

1 Verstappen (Ola) punti 369.5

2. Hamilton (GB) 369.5

3. Bottas (Fin) 218

4. Perez (Mes) 190

5. Leclerc (Mon) 158

6. Norris (GB) 154

7. Sainz Jr (Spa) 149.5

8. Ricciardo (Aus) 115

9. Gasly (Fra) 100

10. Alonso (Spa) 77

11. Ocon (Fra) 72

12. Vettel (Ger) 43

13. Stroll (Can) 34

14. Tsunoda (Gia) 20

15. Russell (GB) 16

16. Raikkonen (Fin) 10

17. Latifi (Can) 7

18. Giovinazzi (Ita) 3

F1, Classifica Costruttori

Mercedes punti 587,5

2. Red Bull 559,5

3. Ferrari 307,5

4. McLaren 269

5. Alpine 149

6. AlphaTauri 120

7. Aston Martin 77

8. Williams 23

9. Alfa Romeo 13

10. Haas 0

Fonte : Today