Piazza Venezia, luci accese per l’albero di Natale: sono le prove generali

Non è Spelacchio, perché l’abete sistemato in piazza Venezia ha ben altra consistenza. Le fronde dell’albero, acquistato da un vivaio del comasco  ed arrivato nella Capitale il 30 novembre sono molto più floride del suo celebre predecessore. Anche se l’albero è molto diverso, sembra identica l’attesa che sa suscitare tra i romani.

Al centro dell’attenzione

Qualsiasi novità che riguardi l’abete di piazza Venezia, finisce per essere immediatamente immortalata e commentata sui social. Non poteva passare inosservato quindi il fatto che, nella serata del 4 dicembre, i suoi rami già addobbati si siano improvvisamente illuminati. Le migliaia di lampadine a led sistemate lungo le fronde, hanno irradiato di luce la sagoma dell’abete. 

Tutto le info sull’albero di piazza Venezia

L’accensione dell’albero

L’accensione non è quindi sfuggita a quanti temono che, come accaduto in passato, l’allestimento dell’albero possa trasformarsi in un passo falso per l’amministrazione. “Gualtieri ha preferito sbrigarsi, forse per arrivare primo. Di fatto ha infranto la tradizione” ha così commentato Marco Palma, il consigliere del Municipio XI che ha divulgato la foto dell’albero illuminato.

Le prove generali

Si è trattato però di un test. Una verifica finalizzata a controllare che non ci fossero intoppi e che, per la data dell’8 Dicembre, sia tutto perfettamente funzionante. Le luci sono infatti state subito spente. Prova generale superata. L’abete di piazza Venezia è pronto a farsi immortalare dai romani e dai turisti. Come avveniva con Spelacchio, ma senza sarcasmo.
 

Fonte : Roma Today