Britney Spears compie 40 anni con la ritrovata libertà

Compie 40 anni Britney Spears ed è di nuovo una donna libera. La tutela legale paterna, che negli Stati Uniti si chiama conservatorship, in vigore dal 2008, è stata revocata dal giudice e l’ex principessa del pop può decidere di festeggiare come meglio crede questo importante compleanno.

Il 12 novembre è stata revocata la conservatorship

Britney, insomma, è tornata padrona del suo patrimonio, stimato in 60 milioni di dollari; può comprarsi un bel regalo, fare un viaggio, addirittura può bere champagne.

Era il 12 novembre quando il tribunale di Los Angeles sentenziava: «La tutela della persona e della proprietà della cantante cessa da oggi». Un bel risultato, che la porta a superare la boa dei 40 completamente libera.

Dalle liti con i paparazzi, al movimento #freebritney

Se ieri dava di matto con i paparazzi, si tagliava a zero i capelli, faceva uso di alcol e droghe, prendeva peso, oggi è una persona diversa. Ha ritrovato la forma fisica, si è disintossicata da alcol e droghe, è determinata a tornare in scena e pronta a diventare moglie del suo promesso sposo, il personal trainer iraniano Sam Asghari, che di anni ne ha 27. L’epoca dei pesanti dissapori con il suo ex marito, il rapper Kevin Federline, che è anche il padre dei suoi due figli, appare lontanissima; così come il tempo delle marce in suo favore, del movimento #freebritney, che rivendicava la sua autonomia e chiedeva a gran voce la fine di quella che in molti chiamavano la schiavitù paterna.

Sull’anello di fidanzamento la parola “lioness”, leonessa

Sam le ha chiesto la mano donandole un anello con la scritta lioness, leonessa, il soprannome con il quale affettuosamente la chiama. Una leonessa che ha fatto ammenda dei suoi errori, ha superato gli ostacoli, si è allontana dal baratro al quale si era pericolosamente avvicinata qualche anno fa. Britney Spears è pronta per riprendere il suo posto nel firmamento del pop, tornare a stupire con i suoi look, le sue coreografie, il suo talento. A 40 anni si è in tempo, a 40 anni si può.

Fonte : Sky Tg24