Nasce Il Giardino di Biba, l’asilo per cani gestito da persone con disabilità

L’amore per gli animali, in particolare i cani, la voglia di inclusione e di ritornare alla normalità. Sono questi gli elementi fondanti de Il Giardino di Biba: l’asilo per cani di Roma nord gestito da persone con disabilità affiancate da personale cinofilo qualificato. 

Il giardino di Biba: l’asilo per cani gestito da persone con disabilità

Il Giardino di Biba, che aprirà i battenti il prossimo 5 dicembre in via Lonato a Prima Porta, fa parte di un ampio progetto di inclusione sociale e lavorativa sviluppato negli ultimi anni dal Centro Integrato el Nath, che dal 2016 coinvolge attivamente anche gli ospiti del Centro di socializzazione del XV Municipio. Partendo dagli Interventi assistiti con gli animali (el Nath è l’unico centro laziale specializzato in tale attività), i frequentatori del Centro hanno imparato a mettersi in gioco e sviluppare competenze spendibili prima nel loro gruppo e in famiglia e poi all’esterno, con interazioni via via più complesse. Oggi tocca al lavoro: gli ospiti de El Nath, che hanno preparato la nascita del Giardino di Biba dall’allestimento dei luoghi fino alla scelta del nome, sono ora pronti ad accogliere i cani, e le persone che vorranno affacciarsi a questa nuova realtà, in un luogo dove stare bene tutti.

L’asilo per cani dove la parola d’ordine è inclusione

Il Giardino di Biba, così scrive El Nath, “è un posto dove i cani possono socializzare ed interagire in sicurezza sotto la supervisione di personale qualificato. E’ la soluzione perfetta mentre i proprietari sono al lavoro o anche quando si vogliono regalare ai cani momenti di svago in libertà. C’è addirittura, a richiesta, una navetta per il trasferimento, per raggiungere anche chi ha una logistica complicata o semplicemente abita lontano ma non vuole rinunciare a un servizio di qualità”. Un asilo per cani dove la parola d’ordine è “inclusione”. 

Fonte : Roma Today