Spider-Man, J.K. Simmons scoprì di essere nel film di Sam Raimi grazie a un fan!

Senza alcun dubbio il ruolo che ha cambiato la carriera di J.K. Simmons è stato quello di J. Jonah Jameson, il burbero direttore del Daily Bugle nella trilogia di Spider-Man diretta da Sam Raimi. L’attore riprenderà il ruolo nei film dei Marvel Studios e in una recente intervista ha racontato di quando venne a conoscenza di aver ottenuto il ruolo.

Nel corso di una recente intervista concessa a The Ringer, Simmons ha raccontato la memorabile storia di come scoprì di aver ottenuto il ruolo di Jameson che gli avrebbe cambiato per sempre la vita. “Mi trovavo a un’audizione vocale per Grey Advertising. Facendo quello che molti attori fanno quotidianamente saltando da un posto all’altro, fai questo poi fa quest’altro da un’altra parte, e fai audizioni per qualsiasi cosa. Sono nella sala d’attesa, dove firmi e aspetti il tuo turno, parli con gli altri presenti, poi qualcuno viene da te e spunta il tuo nome sulla lista: ‘J.K. vieni in sala registrazione’ presente? E camminando verso la sala vedi i cubicoli di questa agenzia, una delle più grandi a New York nel campo pubblicitario“.

Simmons ha continuato: “Sto seguendo questa persona per i cubicoli e un ragazzo che avrà avuto 28 anni corre verso di me e mi dice: ‘Oh mio Dio, J.K. congratulazioni!’ e io gli rispondo: ‘Grazie, ma per cosa?’ e lui: ‘Mi prendi in giro? Spider-Man! J. Jonah Jameson, troppo fico!’ ma io non lo sapevo ancora. Ho scoperto di aver ottenuto la parte perché questo ragazzo era collegato su internet ai siti dei fan di Spider-Man e ottenne l’informazione prima ancora che il mio agente mi chiamasse per dirmi che avevo ottenuto il lavoro. Mi chiamò tre ore più tardi con me che gli risposi: ‘Sì, lo so’“.

Simmons sarà in SpiderMan No Way Home di nuovo nel ruolo di Jameson. Il suo ritorno nei panni di Jameson è avvenuto in un cameo nel precedente Spider-Man: Far From Home. Questa versione del personaggio sarà leggermente diversa da quella vita nei film di Raimi.

Fonte : Everyeye