Max Biaggi vola a 455 km/h battendo i record di velocità: “Difficile affrontare la forza del vento”

1 Dicembre 2021

Straordinaria impresa del pilota italiano Max Biaggi che negli Stati Uniti ha portato la sua Voxan Wattman oltre i 450 km/h battendo così ben 21 record mondiali di velocità per le moto elettriche.

7 CONDIVISIONI

Max Biaggi è da sempre abituato alla velocità o, meglio, come dice lui “la velocità è la sua altra metà“. Questa volta però il pilota romano si è superato, battendo anche se stesso e toccando velocità mai raggiunte prima. Per quanto nella sua lunga carriera abbia sfrecciato a bordo dei bolidi della classe regina del Motomondiale (prima la 500cc e poi la MotoGP) e successivamente con le superbike, le velocità toccate da quando ha intrapreso la sfida insieme a Voxan Motors non hanno nulla a che vedere con quanto vissuto in precedenza.

Lo scorso 22 novembre infatti negli Stati Uniti sul circuito del Kennedy Space Center in Florida il 50enne quattro volte iridato nella classe 250cc e due volte vincitore del Mondiale Superbike, in sella alla moto elettrica Voxan Wattman ha raggiunto velocità di 455,737 km/h (283,182 mph) battendo così ben 21 differenti record mondiali di velocità (tra cui quelli sul chilometro, sul miglio, sul quarto di miglio, con carenatura montata, senza carenatura, partenza da fermo e partenza lanciata) e soprattutto quello molto prestigioso nella classe riservata alle “moto elettriche parzialmente aerodinamiche sotto i 300 kg“.

Max Biaggi dunque ha fatto ancora meglio del 30 ottobre scorso quando con una moto elettrica più pesante di primati mondiali ne aveva stabiliti ben undici dopo aver portato il suo bolide a 408 km/h. Adesso il “Corsaro” ha messo in cantiere una nuova impresa sfrecciando nella struttura per il lancio di veicoli spaziali della Nasa ben oltre i 450 km/h. Un qualcosa di incredibile che il pilota romano ha reso noto solo dopo diversi giorni con alcuni post pubblicati sui propri profili social conditi da frasi molto eloquenti, tra cui certamente spicca: “Difficile affrontare la forza del vento” che più di tutte forse rende l’idea di cosa significhi raggiungere quelle incredibili velocità.

Leggi anche

Valentino Rossi fa flop nelle FP2 del GP Valencia di MotoGP: chiude ultimo con Dovizioso in top-10

7 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage