Addio a Stephen Sondheim, il leggendario compositore di Broadway aveva 91 anni

Il leggendario compositore di Broadway autore di musical si è spento all’età di 91 anni, così come ha reso noto il suo legale al New York Times. La sua è stata una morte improvvisa ed è avvenuta nella sua casa di Roxbury, in Connecticut, dove aveva appena festeggiato la festività del Thanksgiving con alcuni amici, ha spiegato l’amico e avvocato F. Richard Pappas.

Compositore, paroliere, drammaturgo statunitense. Sondheim viene considerato uno dei più importanti autori nel panorama del teatro musicale del ventesimo secolo, soprattutto per il suo ruolo nello sviluppo del genere del musical moderno. Ha scritto anche colonne sonore originali per film come Dick Tracy, nel ’90, che gli valse l’Oscar per la migliore canzone nel 1991.

Dal 2004 era legato a Jeff Romley, compagno che sposò nel 2017. Tra gli innumerevoli messaggi di cordoglio sui social da parte di amici, colleghi e fan, quello di Barbra Streisand: “Grazie al Signore Sondheim ha vissuto fino a 91 anni, così ha avuto il tempo di scrivere musica e  testi meravigliosi. Possa riposare in pace”. 

Stephen Joshua Sondheim nasce a New York il 22 marzo 1930 da una ricca famiglia ebrea, ha circa 10 anni quando i suoi genitori divorziarono e lascia Manhattan per trasferirsi con la madre in una fattoria della Pennsylvania. Qui diventa il vicino di casa di uno dei più grandi e influenti autori del teatro musicale americano, Oscar Hammerstein II. Ed è proprio lui a diventare il suo mentore, colui che gli trasmette la passione per la musica e il teatro. Dopo il diploma frequenta il Williams College, una prestigiosa università privata di arti liberali dove studia composizione con Robert Barrow, che lo indirizza verso il compositore e teorico della musica Milton Babbitt. Dopo la laurea raggiunge a Los Angeles suo padre, scrive la sceneggiatura di una dozzina di episodi della serie TV Topper e conclude quattro musical commissionatogli da Hammerstein.

Il suo debutto a Broadway avviene nel 1962 in veste di compositore della commedia A Funny Thing Happened on the Way to the Forum. Nel corso della sua brillante carriera, l’artista ha scritto le musiche e i testi di 14 musical di Broadway e vinto 9 Tony Award. Tra i premi importanti ricordiamo il Pulitzer con Sunday in the Park with George, e un Oscar per la canzone Sooner or Later (I Always Get My Man) cantata da Madonna nel film Dick Tracy. 

Nel 2015 Sondheim riceve una Medaglia Presidenziale da Barack Obama alla Casa Bianca, come riconoscimento alla carriera.

Fonte : Sky Tg24