Linea Roma-Napoli: cadavere sui binari, accertamenti della polizia

Un cadavere vicino i binari. Questo quanto segnalato da un passeggero di un treno della linea Roma-Napoli via Cassino in transito verso il capoluogo campano. L’allerta alle 11:25 fra le stazioni di Morolo e Frosinone. Arrivati sul posto gli uomini della Polizia Ferroviaria del Compartimento del Lazio hanno accertato la presenza di una persona priva di vita, un uomo probabilmente extracomunitario, secondo quanto si apprende. Senza documenti la vittima non è stata ancora identificata. 

Al fine con consentire agli investigatori della PolFer di svolgere i necessari accertamenti il traffico ferroviario della linea che collega la Capitale alla Campania ha subito dei rallentamenti. Accertata la morte come conseguenza di un investimento ferroviario l’Autorità Giudiziaria è a lavoro per comprendere quale treno abbia colpito ed ucciso l’uomo.

Dopo l’autorizzazione alla ripartenza dei treni concessa dalle Autorità competenti intervenute sul posto, alle 14:40 il traffico ferroviario è tornato progressivamente alla normalità. Come informano da Rfi si sono registrati rallentamenti fino a 60 minuti per 10 treni Regionali mentre 6 treni Regionali limitati nel percorso.
 

Fonte : Roma Today