Monié tra fuga e viaggio That’s My Soul: la playlist

That’s my Soul di Monié
Nasce dall’esigenza di volermi spogliare da tutte le paure e incertezze, mostrarmi per chi sono realmente. Un piccola anima nera, fragile. In That’s my Soul canto la mia liberazione. Una lettera al diavolo, una lettera a me stessa. Il fuoco, le fiamme, il dolore e la rinascita.

Hit The Road Jack di Ray Charles
Sono molto legata a questo brano e l’ho scelto perché fa parte di me, della mia vita e delle mie influenze musicali! Da piccola ero un vero e proprio diavoletto e mia madre non faceva altro che dirmi di fare le valigie e andarmene anche se in realtà ero il suo amore più grande. Hit the Road Jack and don’t you come back no more, no more, no more.

Hard sun di Eddie Vedder
Mi definisco uno spirito libero. Amo i boschi, i fiumi e il cielo stellato. Non ho mai avuto paura di viaggiare, conoscere e scoprire. Ho sempre voluto perdermi per ritrovarmi e ritrovare l’equilibrio. Perché perdersi vuol dire ritrovarsi, sempre! Non avere barriere per me è il segreto della vita, ho i brividi ogni volta che ascolto questa canzone.

Wherever I may roam dei Metallica
Si dice sempre che si torna dove si è stati bene, ma si può stare bene ovunque, ed è dove si sta bene che ci si sente a casa. Bisogna sempre sentirsi liberi di stare dove si vuole, di dire ciò che si pensa perché questo rende liberi. Amo questa canzone ed è uno dei miei brani preferiti. Parla di un’anima vagabonda, un anima che anche dopo la morte continuerà a vagare per la strada, vagabonda.

Time dei Pink Floyd
Ho scelto questo brano perché mi rappresenta. Nella vita ho rischiato di perdere treni che non sarebbero mai più passati, ho per anni visto il tempo scorrere davanti ai miei occhi e io immobile, a guardarlo scorrere. Credo possa rappresentare ogni persona, ogni generazione. Da giovani siamo capaci di sprecare tempo perché la vita ci sembra lunga e duratura, ma poi ci accorgiamo che gli anni passati e le cose non vissute nessuno ce le riporterà indietro. Bisogna vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo e viverlo fino in fondo.

Giggling again for no reason di Alanis Morissette
Questo brano mi rappresenta perché spesso, sono fuggita di casa soltanto per ammirare un tramonto. Fuggire mi ha sempre fatto sentire libera. Fuggire anche senza un perché, solo per sentirmi viva, sentirmi piena e RESPIRARE! Come quando sono fuggita a Londra, forse una cosa un po’ egoista ma sentivo odore di libertà. Una nuova città, una nuova me, una nuova vita.

Argentina di Francesco Guccini
Lasciare tutto e partire senza destinazione alla ricerca di se stessi, alla ricerca della felicità perché noi, vogliamo sempre di più e siamo instancabili. È un po’ quello che ho fatto io, ho lasciato tutto e sono partita. Con una destinazione chiara e sogni in tasca grandi come l’oceano. Mi sono guardata nel profondo e ho conosciuto me stessa, la mia anima.

Si, Viaggiare di Lucio Battisti
Questo brano genera in me mille emozioni. Parla di una macchina, e la macchina è la cosa che ci spinge a prendere la vita in mano. Per la nostra strada, da soli o con un amico accanto. Tante volte vediamo cose rotte e non proviamo nemmeno un minimo ad aggiustarle, le buttiamo via quando magari sarebbero bastati pochi secondi e un cacciavite per aggiustare tutto.

Travelling without moving di Jamiroquai
Questa, secondo me la miglior canzone per viaggiare. Penso che tutto sia come un viaggio in auto. Velocità, frenate e stare fermi.Quante volte nella vita siamo partiti in quinta e ci siamo frenati per paura di. Io, penso di non essermi mai frenata e quando ho preso velocità ho sempre corso a più non posso, con la paura di farmi male ma ho sempre guardato avanti e non mi sono mai fermata.

Fly away di Lenny Kravitz
Felicità, spensieratezza, respiro. Quando ascolto questo brano vorrei davvero saper volare, chiudere gli occhi e guardare posti sconosciuti dall’alto. Pensare a luoghi che si desidera visitare, prendere il volo e catapultarsi in un altra realtà. Chi nella vita non avrebbe voluto saper volare? Vola, con la testa o con lo spirito ma VOLA!

Fonte : Sky Tg24