Report, la lettera anonima sugli abusi di Ranucci. Iv attacca in vigilanza Rai

Report, lettera su presunti abusi in redazione di Ranucci. Lui: “Falsità”

Continua lo scontro tra la trasmissione Report di Rai Tre e Italia Viva. La nuova vicenda riguarda una lettera anonima arrivata in Vigilanza in Rai, nella quale si faceva riferimento a presunti abusi da parte del conduttore del programma Sigfrido Ranucci all’interno della redazione. Ieri in Vigilanza Rai, – si legge sul Fatto Quotidiano – in audizione c’erano l’ad Carlo Fuortes e la presidente Marinella Soldi, e ad un certo punto ha preso la parola il renziano Davide Faraone e ha fatto riferimento a una lettera anonima giunta in Vigilanza su alcuni comportamenti di Sigfrido Ranucci e presunti abusi in redazione. “Tutti abbiamo ricevuto quella email, a luglio, ma essendo anonima io l’ho cestinata”, sottolinea subito dopo il forzista Andrea Ruggieri.

Non tarda ad arrivare – prosegue il Fatto – la replica del diretto interessato. “È un dossier basato su totali falsità. Sulla vicenda – spiega Ranucci – ho presentato una denuncia il 5 agosto scorso“. Mentre Primo Di Nicola (M5s) accusa Faraone di “caccia alle streghe” e di “tentativo di censura ai giornalisti di Report”. Molto caldo, inoltre, il capitolo nomine: Fuortes ammette di aver avuto “interlocuzioni coi partiti” per la scelta dei direttori, cosa che a suo dire “rientra nell’autonomia e indipendenza dell’ad ” e non viola alcuna legge, poi non smentisce di aver avuto rapporti con Palazzo Chigi.

LEGGI ANCHE

Ascolti TV, Report travolge quarta Repubblica: +3% di share

Fonte : Affari Italiani