Star Wars, anticipazioni su The Book of Boba Fett da Jon Favreau e Robert Rodriguez

Manca poco più di un mese al debutto di “The Book of Boba Fett”, la nuova serie live-action prodotta da Lucasfilm, ma l’attesa per il 29 dicembre, data della messa in onda della prima puntata su Disney Plus, visibile anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick, è costellata di anticipazioni. I fan dell’universo di “Star Wars” saranno tutt’orecchi per assorbire le dichiarazioni di Jon Favreau e Robert Rodriguez il cui contenuto racconta gli sviluppi di una parte della amata ed epica storia della galassia lontana lontana.

Le anticipazioni su Fett di Favreau e Rodriguez

The Book of Boba Fett, cosa sappiamo sulla nuova serie Star Wars

Come gli appassionati sapranno, “The Book of Boba Fett” è la seconda serie live-action tratta dall’universo di “Guerre stellari”. Lo show era stato anticipato dalle scene post credit della serie “The Mandalorian” che mostrano il cacciatore di taglie Boba Fett e la mercenaria Fennec Shand tornare sulle sabbie di Tatooine per rivendicare il territorio una volta controllato da Jabba the Hutt e dal suo sindacato del crimine. Come è facile intuire, il nuovo show sarà un’avventura nel mondo criminale delle galassie nel quale il protagonista Boba Fett non ha esperienza, come confermano le dichiarazioni di uno dei produttori esecutivi più celebri, Jon Favreau. “Sebbene Boba Fett sia un cacciatore di taglie molto esperto, non ha esperienza nella gestione di un sindacato criminale o nella gestione delle forze”, ha detto Favreau. L’executive producer ha sottolineato l’esperienza del leggendario cacciatore di taglie che dovrà acquisire nuove competenze nel mondo della criminalità organizzata.

A Favreau fa eco Robert Rodriguez, anche lui nel team di produttori esecutivi, anche regista di alcuni episodi, che conferma che agli spettatori non mancherà il lato spietato del personaggio: “Vedremo molto di più del suo vero personaggio in questa stagione. (Fett) dovrà passare alla ‘modalità barbara’”.

Boba Fett nell’universo di “Star Wars”

Perché Jabba è morto. Jabba era chiaramente un leader molto forte e imponente, di cui la gente aveva molta paura e che sembrava governare con il pugno di ferro”. I fan dovranno, dunque, aspettarsi una trama dalle sfumature gangster che piacerà di certo ai seguaci della storia specie per l’opportunità di approfondire un pezzo del grande racconto dell’universo di “Star Wars”. Fett era scomparso in “Star Wars: Il ritorno dello Jedi”, titolo della saga del 1983 anche noto come “Guerre stellari: VI Episodio – Il ritorno dello Jedi” di Richard Marquand; il personaggio era ritornato nella seconda stagione di “The Mandalorian”, in onda nel 2020.

Fonte : Sky Tg24