Vincenzo Capua, da Polvere alla playlist della Nazionale Cantanti

Mi chiamo Vincenzo Capua, sono un cantautore romano classe ’89 e sono un po’ di anni ormai che navigo nel mare, sempre più burrascoso, della musica. Tra le mie esperienze più belle e importanti c’è il Festival di Castrocaro, con la presentazione dell’indimenticabile Fabrizio Frizzi. Poi tanta gavetta, esperienze e concerti dal vivo, tra cui le aperture dei concerti di Fabrizio Moro in giro per tutta Italia, una grande scuola che mi ha arricchito smisuratamente sia a livello umano che artistico. Tra le esperienze televisive c’è Edicolafiore con Fiorello dove ero uno degli artisti del cast fisso, e questo mi diede una grande spinta per scrivere canzoni ficcanti e immediate e sicuramente una grande visibilità e risonanza. Poi i capodanni di Rai 1, il modo migliore per iniziare l’anno attraverso la mia musica. Ho pubblicato diversi singoli, tra cui una colonna sonora per un film e adesso con il mio nuovo singolo Polvere inizia un nuovo progetto con nuove canzoni che vorrei raccogliere in un album di inediti. Brani dai testi più maturi e da sonorità vicine al nuovo indie-pop moderno. Una delle realtà più belle del mio percorso artistico è senza dubbio la Nazionale Italiana Cantanti,

che da anni mi supporta artisticamente e che è l’etichetta discografica che ha pubblicato Polvere. Grazie alla Nazionale Cantanti ho unito due miei grandi amori e passioni, il Calcio e la Musica. Con la Nazionale cantanti ho giocato decine e decine di partite, dove il risultato del campo è sempre stato il risultato che contava meno, perché quello che contava erano i fondi che riuscivamo a destinare per la solidarietà e la beneficenza. C’è sempre stato tanto divertimento e tanta voglia di aiutare il prossimo. Grazie alla Nazionale Cantanti, ho conosciuto tanti miei idoli, sono nate belle amicizie, sono nate collaborazioni (Fabrizio Moro ad esempio l’ho conosciuto nella NIC) e ho rubato con gli occhi agli artisti più importanti della musica Italiana.

Voglio citare 10 artisti e 10 relative canzoni, a cui sono particolarmente legato.

Fabrizio Moro – Pensa
Quando ho conosciuto Fabrizio eravamo alla partita del cuore di Palermo, e lui si è esibito con questa canzone. Da lì è rimasta per sempre nel mio cuore.

Claudio Baglioni – Strada Facendo
Da sempre Claudio mi ha dispensato ottimo consigli, apprezzando molto le mie canzoni. In questa canzone ritrovo la voglia di andare avanti oltre ogni difficoltà.

Gianni Morandi – Vita

Vita in te ci credo. La frase di questa canzone è quello che cerco di ripetermi ogni giorno. Gianni ha un’energia straordinaria e riesce a trasmetterla a tutti quelli che

gli stanno intorno.

Enrico Ruggeri – Mistero
Enrico è il Presidente della Nazionale ed ha una grande sensibilità verso i

più giovani di questa squadra. Gli sono molto grato.

Paolo Vallesi – La forza della vita
Probabilmente è una delle canzoni più belle della musica italiana, straordinaria per il testo e per il significato del brano. Sono rimasto onorato quando ho collaborato con Paolo in uno di miei ultimi singoli (Weekend), quando Paolo mi ha dato la sua

supervisione artistica.

Mogol e Tutte le sue canzoni (impossibile scegliere)
Mogol è il fondatore della Nazionale Cantanti. Dobbiamo a lui tutto. E dobbiamo a lui anche le emozioni delle più belle canzoni della musica Italiana. Quando chiacchiero con Mogol, mi sembra di essere in un sogno.

Niccolò Fabi – Costruire
Costruire è per me una delle canzoni più belle e delicate della nostra musica. Niccolò riesce a emozionare come pochi. Aprire alcuni dei suoi concerti per me è stato

indimenticabile.

Nek – Se io non avessi te
Filippo è un altro artista che ho sempre stimato, è un grande musicista e chiacchierare con lui di musica è un vero piacere. Suono spesso questa sua canzone nei miei concerti.

Biagio Antonacci – Iris
Sono cresciuto ascoltando in macchina i cd di Biagio. Poi ho avuto anche la fortuna di conoscerlo e passarci tanto tempo insieme. E’ una gran bella persona e un cantautore immenso.

Marco Masini – L’uomo volante

Ci sono alcune canzoni che ti colpiscono al primo ascolto e poi ti emozionano per sempre. Questa è una di quelle. Marco ha una grande personalità e sono contento di essergli amico.

Fonte : Sky Tg24