Le notizie di oggi (ore 19,30)

BERTRAND GUAY / AFP 

Giuseppe Conte 

 PD-M5S TRATTANO PER IL CONTE-BIS: ZINGARETTI VEDE DI MAIO, NUOVO INCONTRO ALLE 21
Ore decisive per un accordo tra dem e pentastellati. Incontro di mezzora tra il segretario e il leader 5 Stelle. Il Pd fa sapere che non c’è ancora intesa sul capo del governo. M5s ottimista: il veto sta per cadere. Tra i nodi anche il Viminale, Difesa ed Economia. Nuovo round in serata. Il Quirinale intanto rende noto il calendario dei colloqui per superare l’impasse: si inizierà domani alle 16, ma il giorno clou sarà mercoledì: alle 17 Mattarella riceverà la delegazione del Pd, alle 18 quella della Lega, alle 19 quella del M5s. Conte rientra a Palazzo Chigi da Biarritz.

ZINGARETTI “PARTITO IL CONFRONTO PER IL GOVERNO DI SVOLTA”
Il segretario insiste sulla linea della discontinuità su programmi e squadra. I renziani pronti ad accettare un esecutivo con il premier uscente. Marcucci: “Non ci sono veti, trattiamo”. Domani la direzione.

M5S TIENE IL PUNTO SU CONTE, VERTICE DEI ‘BIG’ A ROMA
Il Movimento definisce la linea prima delle consultazioni. Riunione del gruppo dirigente con Casaleggio, Di Maio, i ministri Bonafede e Fraccaro, il capogruppo al Senato
Patuanelli, Dettori, Crimi e Morra. Domani assemblea congiunta dei gruppi parlamentari pentastellati con Di Maio.

LA LEGA RILANCIA: CENTINAIO, “SÌ A DI MAIO PREMIER”
Il ministro dell’Agricoltura: “È una delle ipotesi in campo, il confronto sul nome deve avvenire tra i due leader”.

ALITALIA PRIMO NODO SUL TAVOLO DEL NUOVO GOVERNO
I commissari straordinari convocano i sindacati mercoledì 28 per un incontro informale. Preoccupa la posizione di Delta, ancora non chiara. Il 15 settembre scade il termine per la presentazione dell’offerta della cordata della compagnia Usa, con Fs, Atlantia e Mef.

G7 UNITO SULL’IRAN: MACRON ‘PONTIERE’, “SPERO PRESTO UN VERTICE TRA TRUMP E ROHANI”
Dopo le tensioni, il leader francese chiude il summit di Biarritz tra le lodi del presidente americano: grandissimo successo. Nel comunicato finale i Sette concordano che Teheran debba rispettare i propri obblighi sul nucleare. Il presidente iraniano: sì a negoziati che siano nel nostro interesse. 

DAZI: SI ALLENTANO LE TENSIONI TRA USA E CINA “PECHINO VUOLE RIPRENDERE I NEGOZIATI”
Trump: “Sono arrivate due telefonate, vogliono l’accordo a ogni costo”. Borse europee e Wall Street in positivo.

SCONTRO BOLSONARO-MACRON SULL’AMAZZONIA: SI MUOVONO I ‘VIP’, DI CAPRIO DONA 5 MILIONI DI DOLLARI
Tensione diplomatica tra Brasile e Francia per le ‘offese’ del presidente brasiliano a Brigitte Macron. Il capo dell’Eliseo: parole “straordinariamente irrispettose”.

LA PROTESTA DEI NAVIGATOR, SCIOPERO DELLA FAME IN CAMPANIA
Mancata la firma della convenzione tra Regione e Anpal. 

Fonte : Agi