Dhaka: suor Mary Emily, i libri come missione

Dopo aver servito per tanti anni come patologa negli ospedali del Bangladesh, suor Mary Emily racconta il suo ministero nella Biblioteca del seminario: “Aiuto i giovani a crescere in saggezza”.

Dhaka (AsiaNews) – Suor Mary Emily è una sorta di istituzione per il “Seminario Maggiore dello Spirito Santo” di Dhaka. Dopo una vita da patologa passata tra le corsie ospedaliere, da 18 anni la religiosa si occupa della fornitissima biblioteca dell’istituto con dovizia e passione.

72 anni, magra, sorridente e sicura di sé, suor Mary racconta con gioia del suo servizio tra gli scaffali colmi di libri: “Ho aiutato e continuo ad aiutare centinaia di seminaristi, aspiranti preti, novizie che poi sono diventati sacerdoti e suore, compresi alcuni vescovi che ora stanno contribuendo in modo significativo allo sviluppo della Chiesa bengalese. Questo mi rende felice” racconta ad AsiaNews. Con i libri e le pubblicazioni della biblioteca sente di avere un rapporto speciale: “Amo molto i libri, se ne vedo uno strappato o danneggiato mi sento triste e immediatamente li mando a riparare. I libri sono come dei parenti stretti ai quali ti affezioni”.

Nella biblioteca del seminario, suor Mary custodisce 41.893 libri di storia, spiritualità, letteratura, viaggi, scienza, sport, medicina, compresi numerosi giornali e riviste. “I futuri sacerdoti, vescovi e suore attingono moltissimo dalla biblioteca – racconta la religiosa -. Io, nel mio piccolo, cerco di aiutarli”. Un aiuto prezioso che lei stessa riconosce nelle generazioni passate dalla biblioteca: “Quando vedo che i miei vecchi studenti ricoprono cariche importanti nella Chiesa e nel Paese, o quando vedo che si prodigano in opere buone per il prossimo, penso sempre che parte della loro saggezza e della loro conoscenza provenga da questo luogo: è una sensazione che mi rende molto felice”.

Sujon Palma, un seminarista bengalese, ammira suor Mary Emily e gli è riconoscente: “È una bibliotecaria formidabile e molto disponibile – racconta ad AsiaNews -. Quando passo davanti alla biblioteca vengo sempre attirato dal suo sorriso e dalla sua gentilezza”.

Fondato nel 1974, il Seminario Maggiore Spirito Santo è l’unico seminario nazionale del Paese e, ad oggi, accoglie circa 150 studenti. È gestito dalla Commissione episcopale per il seminario che si occupa della formazione accademica, intellettuale e spirituale dei futuri sacerdoti.

Fonte : Asia