Sting e Michael J. Fox insieme sul palco durante una raccolta fondi per i malati di Parkinson. Guarda le foto

Il grande Sting si è esibito a New York durante una speciale serata organizzata dalla The Michael J. Fox Foundation per raccogliere fondi da destinare alla ricerca e cura del Parkinson. Come si può intuire dal nome la fondazione è stata ideata da Michael J. Fox, il leggendario attore protagonista di Ritorno Al Futuro, malato di Parkinson dall’inizio degli anni ’90. 

La serata è stata un’occasione imperdibile, oltre che per raccogliere fondi e aiutare la ricerca, anche per ascoltare la grande musica di Sting, raggiunto a sorpresa sul palco proprio da Michael J. Fox che si è esibito con la sua chitarra in Johnny B. Goode, il brano di Chuck Berry suonato nell’iconica scena del ballo della scuola nel primo capitolo della saga uscito nel 1985.

Grazie Sting per esserti esibito sabato sera per la MichaelJ. Fox Org. È stato un onore essere sul palco con te, e non ne sono degno. Wow, in 20 anni abbiamo raccolto più di un miliardo di dollari, grazie a tutti voi che supportate la nostra missione a sostegno della ricerca per una cura per il Parkinson. E ogni tanto facciamo un po’ di festa. Ho un milione di persone da ringraziare quindi… grazie un milione.

Sabato sera amici e sostenitori si sono riuniti per il nostro annuale #FoxGala per celebrare i progressi della ricerca della Fondazione e celebrare un importantissimo traguardo: la MJFF ha raccolto 1,5 miliardi di dollari da destinare ai programmi di ricerca globali sul Parkinson. Grazie a tutti coloro che sono venuti a festeggiare con noi. Insieme, abbiamo raccolto $ 5 milioni per porre fine al Parkinson.

Anche Sting ha voluto celebrare l’importante serata a sostegno della fondazione del grande Michael J. Fox:

Fonte : Virgin Radio