Cagliari-Roma, Pellegrini: “Risposta a chi ha detto cose brutte”

Lorenzo Pellegrini è stato il trascinatore della Roma nella vittoria alla Sardegna Arena, in rimonta, contro il Cagliari per 2-1. Una traversa colpita e poi un gol capolavoro su punizione con cui ha deciso il match. La Roma, dunque, ritrova i tre punti dopo il pareggio casalingo contro il Napoli: “I tre punti hanno un peso importante, come tutte le partite – spiega – Non si era messa bene, nonostante avessimo fatto ottime cose. Nella ripresa abbiamo messo più intensità e si è visto”.

“Questo non è un gruppo di giocatori ma una famiglia”

Un gruppo che si è cementato nelle difficoltà degli ultimi tempi (vedi la sonora sconfitta contro il Bodo/Glimt): “Che valore ha questo gruppo? Non lo posso dire io, ce lo dirà il tempo e i risultati che otterremo – dice ancora – Quello che posso dire per certo oggi è che questo non è un gruppo ma una famiglia, che ogni giorno punta a migliorarsi e oggi si è visto. Oggi è un po’ la risposta a tutte le cose brutte che sono state dette questa settimana e abbiamo cercato di rimboccarci le maniche e darci da fare. Dal mio punto di vista abbiamo fatto un’ottima partita contro il Napoli e oggi abbiamo preso i tre punti che era quello che dovevamo fare”.

“Mi dicono che non so battere le punizioni”

Non si può non celebrare un gol così bello e così importante (l’ottavo stagionale di Pellegrini in tutte le competizioni): “Il gol? Diciamo che sono ancora un po’ in debito, visto che mi dicono che non so battere le punizioni. Io comunque continuo ad allenarmi e a provarci. E’ un po’ quello che fa la squadra, allenarsi per migliorare. E i risultati si vedranno”.

Fonte : Sky Sport