Ferrari, Sainz dopo il GP degli Usa: “Pit-stop lento ha complicato i piani”

Gara complicata per Carlos Sainz ad Austin. Dopo aver perso una posizione al via, lo spagnolo della Ferrari è stato prima ‘vittima’ di un pit-stop lento, poi di un contatto nel tentativo di sorpassare Ricciardo che lo ha rallentato nel finale con danni all’ala anteriore. Sainz si è dovuto accontentare del 7° posto, tenendo dietro però il rivale della McLaren, Lando Norris. 

“Il problema principale è stata la gara dietro a Ricciardo”

“Il mio problema principale è l’essere stato tutta la gara dietro Ricciardo. Al secondo pit-stop abbiamo provato l’undercut, ma abbiamo avuto per la terza volta di fila un cambio gomme lento. Non siamo riusciti a mettere in atto il nostro piano, altrimenti avremmo fatto la gara molto più semplice. Ho provato a passarlo due volte, c’è stato un contatto con lui che è stato un po’ al limite, ma quando sei dietro hai sempre più da perdere”

Fonte : Sky Sport