Rocky II: 5 errori che non avete notato nel film con Sylvester Stallone

Questa sera su Canale Nove torna in tv Rocky II, il secondo capitolo della celebre saga con Sylvester Stallone dedicata pugile di origini italoamericane che, dopo l’incontro con Apollo Creed sembra ormai sicuro di non fare più ritorno sul ring. Scoviamo insieme alcuni errori commessi nel corso della pellicola.

  • Poco dopo l’inizio del film, Paulie viene invitato da un’infermiera ad uscire, questa stessa chiede a Rocky un autografo per il figlio. Rocky firma con la destra, sebbene venga ripetuto spesso e volentieri che il pugile sia in realtà un mancino. Lo stesso errore viene commesso quando all’uscita dall’ospedale Rocky firma un altro autografo sul gesso di un ragazzo.
  • Nel corso della pellicola poi, Rocky vende la sua Pontiac a Paulie, ma quando esce di casa per allenarsi, miracolosamente l’auto si trova ancora al suo posto.
  • Prima di ritornare sul ring per la rivincita contro Apollo, Rocky si allena con un sacco, tirando pugni con il solo braccio sinistro, in quanto il destro è legato per migliorare le sue performance con il braccio non dominante. Nella realtà dei fatti però il pugile essendo un mancino dovrebbe allenarsi in tal modo con il braccio sinistro legato.
  • Durante la preparazione dell’incontro, un altro errore riguarda il personaggio di Apollo. Questo sbatte i pugni mentre il suo allenatore prova a dargli la carica. Guardando la scena con attenzione si nota che in un primo momento le mani di Apollo sono entrambe fasciate ma successivamente, solo una delle due mani appare fasciata.
  • Alla fine del film quando Rocky sta per salire sul ring per iniziare il suo incontro con Apollo, in una delle inquadrature è possibile scorgere uno dei cameraman che sta riprendendo la scena da un’altra angolazione.

Se ne avete voglia tra l’altro, date uno sguardo anche alle 5 curiosità che abbiamo raccolto per voi proprio su Rocky II.

Fonte : Everyeye