L’app per usare iPhone come webcam (con i filtri di Snapchat)

Un utile software compatibile con Mac e Windows e con software come Zoom o Microsoft Team

epoccam
(Foto: Elgato)

EpocCam di Elgato è un’applicazione gratuita (con extra a pagamento) per iOs che permette di usare iPhone come webcam. L’ultima novità strizza l’occhio a un pubblico più social con la possibilità di sfruttare una serie di filtri in realtà aumentata di Snap Camera. Da Zoom a Microsoft Teams, sarà possibile cambiare sfondo, aggiungere elementi virtuali al volto oppure cambiare colore dei capelli e così via.

Elgato è un brand di proprietà di Corsair Game che si è specializzato nei prodotti per lo streaming di contenuti in alta qualità con dispositivi come microfoni, webcam, luci, schede di cattura, green screen e soprattutto gli stream dock per la gestione dell’ecosistema. Visto che gli smartphone rimangono tra i supporti più popolari per lo streaming, non è un caso che uno dei servizi di punta di Elgato sia proprio l’applicazione EpocCam che si rivolge agli utenti iPhone per usare lo smartphone Apple come webcam in grado di comunicare con app di terze parti. Qualcosa di simile a quanto visto con le soluzioni proprietarie dei vari produttori di fotocamere mirrorless o reflex.

[ ]

Con EpocCam si può usare iPhone come webcam sia su Mac sia anche su Windows e la novità dell’ultimo aggiornamento riguarda l’aggiunta di 15 filtri del pacchetto di Snap Camera di Snapchat per esempio per diventare un pirata con tanto di pappagallo sulla spalla, per indossare un caschetto futuristico oppure per pixellarsi, invertire i colori al negativo o applicare filtri stile Vhs o dipinto.

Ecco i link per scaricare EpocCam versione free oppure EpocCam Pro (7,99 euro), tenendo presente che la possibilità di usare iPhone come webcam e i filtri Snap Camera sono a disposizione con entrambe le versioni dell’app.

Fonte : Wired