Statale 66 in concerto presso l’Asino che Vola

Sabato 23 ottobre presso l’Asino che Vola gli Statale 66 andranno in scena portando una selezione della loro discografia originale e delle cover più rappresentative. La band nasce dalla sottocultura rock romana di fine anni 90 e inizio 2000. Il loro sound mescola le complesse armonie vocali dei gruppi 60’s come i Beach boys, The Zombies, The Beatles con un approccio strumentale più surf e garage, contaminato dal primo Rock’n’roll e Surf (Chuck Berry, Dick Dale), il Chicago Blues (Little Walter, Muddy Waters), il tutto condito da delle tematiche e da un’estetica proto-punk metropolitana alla Velvet Underground.

Sul palcoscenico ci sarà Giulia Meozzi alla batteria, membro fondatore del gruppo, essenziale per il sound della band rock romana. Completano la line-up i musicisti storici della band a partire da Alessandro Meozzi, frontman della band alla chitarra e voce e Mary di Tommaso, chitarra acustica e voce. Gli Statale 66 (noti per le versioni beat/rock di colonne sonore interpretate al programma Stracult su Rai 2) nascono dalla sottocultura rock romana di fine anni 90 e inizio 2000.

Per partecipare all’evento è necessario essere in possesso del Green Pass oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48h precedenti. munirsi di mascherina.

Con il nuovo progetto della VinOsteria L’Asino si conferma una “piccola cucina meridionale” nella capitale, tra degustazioni e piatti della tradizione Mediterranea e Calabrese. Ampia scelta della Carta dei Vini, birra e cocktail bar.

Statale 66
Sabato 23 ottobre
Inizio concerto ore 22:30
Ingresso 10 euro con consumazione

L’Asino che Vola
Via Antonio Coppi, 12
Per info:
info.lasinochevola@gmail.com
Prenotazioni tavoli per cena consigliata
WhatsApp al 338 2751028
ORARI APERTURA: Martedì/Domenica – Dalle 18 alle 2

Fonte : Roma Today