Halloween, 5 film con killer spietati da guardare in streaming

Assassini squilibrati, figure paranormali e persino la Morte stessa: nessuno può sfuggire ai killer più efferati della storia del cinema, da recuperare in streaming mentre ci avviciniamo alla notte fatidica del 31 ottobre

Il 21 ottobre arriva nelle sale italiane Halloween Kills, nuovo capitolo nella saga dell’assassino seriale Michael Myers che funge da sequel al film del 2018, a sua volta seguito ufficiale della prima pellicola di oltre quarant’anni fa. Il ritorno di Jamie Lee Curtis ha riacceso l’attenzione nei confronti di uno dei franchise horror più famosi della storia, ma non è l’unico: ora che ci avviciniamo effettivamente alla data fatidica del 31 ottobre perché non fare un ripasso di quei titoli che, nel corso dei decenni, hanno segnato l’evoluzione di un genere cinematografico ancora vitalissimo? Ecco alcune indicazioni:

1. Halloween

[ ]

Era appunto il 1978 quando John Carpenter e Debra Hill, rispettivamente alla regia e alla produzione ed entrambi sceneggiatori, creano un piccolo film indipendente destinato a un successo esorbitante: Halloween, conosciuto in Italia anche come La notte delle streghe, fu uno dei primi film a rinverdire il genere slasher ispirandosi direttamente a Psycho di Hitchcock. Protagonista è il mitico Michael Myers, che fugge da un ospedale psichiatrico in cui era rinchiuso avendo ucciso, 15 anni prima e a soli 6 anni, la sorella maggiore che gli faceva da babysitter. Il killer, che si aggira con una maschera disfatta sul volto, sviluppa un’ossessione per un’altra babysitter, Laurie Strode (l’allora esordiente Jamie Lee Curtis), e tenta di uccidere lei e chiunque le stia intorno. S’inaugura così un infinito inseguimento fra Michael e Laurie che continuerà in undici film e che è ripartito con il reboot del 2018, a cui seguono appunto Halloween Kills e il successivo Halloween Ends, che l’anno prossimo concluderà la saga. Nel frattempo il capitolo originale si può vedere in streaming su Tim Vision o Starz.

2. Venerdì 13

[ ]

La popolarità immediata di Halloween portò alla produzione di numerosi film dello stesso genere con mille variazioni sul tema. Fra questi nel 1980 abbiamo Venerdì 13, film di Sean S. Cunningham (già collaboratore di Wes Craven) che inaugura una saga legata al campeggio Camp Crystal Lake. Anni dopo che un bambino muore affogato e altri strani incidenti avvengono nei paraggi, un gruppo di ragazzi giunge sul luogo con l’intenzione di riaprirlo al pubblico ma ognuno di loro viene ucciso man mano con metodi sempre più brutali. Sarà la povera Alice (Adrienne King) a scoprire chi realmente si cela dietro al misterioso omicidio ma quello sarà solo il primo tassello di una saga che conta dodici film, una serie tv e anche adattamenti in libri e videogiochi. Il protagonista della vicenda, Jason Voorhees, spesso ritratto con una maschera da hockey sul volto, è diventato una delle icone horror della cinematografia americana, nonostante molte delle pellicole che lo contemplano siano considerate alla stregue di B-movie. Il primo Venerdì 13, che da noi si trova a noleggio o in acquisto su Chili, Rakuten, Apple Tv e altre piattaforme online, rimane comunque in film interessante per la sua commistione di tinte horror e mystery.

3. Nightmare

[ ]

Dal profondo della notte è il sottotitolo italiano di questo film del 1984, oggi disponibile all’acquisto su Apple Tv, Chili, Google Play e gli altri rivenditori online, e che ha a sua volta dato il via a un franchise horror fra i più noti al mondo (Nightmare 2 è disponibile su Amazon Prime). Intitolata in originale A Nightmare on Elm Street, la pellicola di Wes Craven immagina un fantomatico killer di nome Freddy Krueger, sfigurato dalle bruciature e con dei guanti di pelle accessoriati di lunghe lame, che riesce a uccidere malcapitati adolescenti nel sonno invadendo i loro sogni. Uno per uno i protagonisti del film muoiono appunto durante gli incubi e di conseguenza nella realtà, finché la giovane Nancy Thompson (Heather Langenkamp) capisce che la chiave per sconfiggerlo è non avere paura di lui. Anche di questa saga sono stati prodotti numerosi sequel e persino nel 2003 un film crossover intitolato Freddy vs. Jason, in cui Krueger era messo a confronto con il Jason Voorhees di Venerdì 13.

4. Scream

[ ]

In attesa del quinto capitolo che darà nuova linfa alla saga, vale la pena recuperare anche Scream, ennesima fatica di Wes Craven che nel 1996 riuscì a far ripartire la popolarità dei film slasher anche negli anni Novanta. Al centro di questa pellicola troviamo Sidney Prescott (Neve Campbell), una giovane ragazza che si trova al centro delle mire omicide di uno strano killer chiamato Ghostface, perché indossa una maschera simile a quella di un fantasma liquefatto. Circondata da amici e diversi altri personaggi, come la giornalista Gale Weathers (Courteney Cox) e il vicesceriffo Dewey Riley (David Arquette), la ragazza, già traumatizzata dalla morte della madre l’anno prima, dovrà scoprire chi si cela dietro questa minaccia molto legata ai segreti della sua famiglia. Oltre agli ammazzamenti del caso, Scream è stato apprezzato per la consapevolezza con cui gioca sui cliché del genere, di cui gli stessi protagonisti sono consapevoli. Anche qui ci sono stati diversi sequel e persino una serie televisiva, ma pare che ora, con il film in arrivo a gennaio 2022, tutto sarà riportato alle origini coi vecchi protagonisti che in qualche modo passeranno il testimone alle nuove leve. In streaming su Sky e Now.

5. Final Destination

[ ]

Cosa fare quando il killer non è una persona in carne e ossa ma il destino stesso? Final Destination è un film che, agli albori degli anni Duemila, riscrive le regole del genere horror traghettandolo verso una nuova era. Nel primo film, infatti, il liceale Alex Browning (Devon Sawa), con la fobia degli aerei, convince un gruppo di amici di abbandonare il volo su cui dovevano viaggiare a Parigi dopo la premonizione di un’esplosione. Quando l’aereo esplode veramente e Alex continua a vedere strani presagi di morte, si rende conto del fatto che la Morte stessa sta perseguitando lui e i suoi amici perché si sono sottratti al proprio destino. Iniziano così una serie di morti tutte apparentemente casuali e variamente contorte, ma collocabili all’interno di questo piano soprannaturale di pareggio dei conti. Lo stesso concetto è stato applicato a altri quattro sequel, mentre si è in attesa si capire quando si tornerà a lavorare su un sesto film annunciato negli anni scorsi. Diversi capitoli della saga (in particolare il primo, il quarto e il quinto) si possono vedere su Netflix mentre il terzo è disponibile su Mediaset Infinity.

Fonte : Wired