Inter-Juventus, il pronostico: chi vince il derby d’Italia?

Inter-Juventus, una gara mai banale. Il derby d’Italia è una delle sfide più sentite del nostro campionato, capace di attrarre spettatori da tutto il mondo. Ed anche quest’anno, la partita tra nerazzurri e bianconeri, promette scintille. Entrambe le squadre sono infatti momentaneamente distanti dalla vetta occupata dal Napoli(-7 quella di Simone Inzaghi, -10 quella di Allegri) ed un passo falso rischierebbe di compromettere già la corsa scudetto, malgrado il campionato sia ancora soltanto alle sue fasi iniziali.

Inter-Juventus, come arrivano alla sfida i nerazzurri

Non può fallire l’Inter, reduce dal ko sul campo della Lazio a cui il successo in Champions League contro lo Sheriff ha messo soltanto una toppa. La sconfitta contro i biancocelesti, arrivata al termine di un incontro che aveva visto passare per primi in vantaggio i nerazzurri, ha messo a nudo le fragilità difensive della formazione di Inzaghi, che ha fin qui quasi sempre subito almeno un gol: soltanto contro il Genoa in campionato e lo Shakhtar Donetsk in Champions Handanovic è riuscito a mantenere inviolata la propria porta. Un dato pericoloso per chi punta allo scudetto.

Inter su Insigne, i nerazzurri studiano il colpo a parametro zero

Inter-Juventus, come arrivano alla sfida i bianconeri

Diametralmente opposta la situazione in casa Juventus, che al contrario, dopo un inizio di stagione difficile caratterizzato da un’eccessiva fragilità difensiva, ha blindato la propria porta: i bianconeri, nelle ultime quattro uscite, non hanno mai subito reti, aggiudicandosi per 1-0 gli incontri con Chelsea, Torino, Roma e Zenit. La Vecchia Signora ha cambiato marcia da un mese a questa parte ed in campionato sono arrivate ben quattro vittorie consecutive, che hanno permesso alla formazione di Allegri di rimettersi a contatto del gruppo di testa. Ma la qualità di gioco, ancora, stenta a decollare.

Inter-Juventus, il pronostico

Un pronostico quanto mai incerto quindi quello per domenica: la Juventus, rianimata dal ritrovamento di vecchie certezze, sembra godere di uno stato di forma migliore, ma l’Inter, sotto la gestione di Simone Inzaghi, ha fatto spesso vedere un gioco brillante e propositivo, mettendo in difficoltà le retroguardie avversarie con sorprendente facilità. Ed il ko subito con la Lazio farà arrivare alla sfida con il dente avvelenato Dzeko e compagni, che, dalla loro, potranno contare anche sull’apporto del pubblico di San Siro. Tutti motivi che, seppur di poco, fanno propendere la bilancia dalla parte nerazzurra.

Fonte : Today