La storia di Lucille Ball, l’icona di Hollywood che Nicole Kidman interpreta nel film di Sorkin

Nicole Kidman interpreta la mitica protagonista di I Love Lucy nel film Being the Ricardos di Aaron Sorkin, in cui si analizza il rapporto col marito e collega Desi Arnaz a cui dà il volto Javier Bardem

[ ]

S’intitola Being the Ricardos il nuovo film di Aaron Sorkin che arriverà nelle sale il prossimo dicembre per poi passare qualche giorno dopo in streaming su Amazon Prime Video. Il regista di The Social Network e Il processo ai Chicago 7 ha voluto questa volta raccontare una coppia iconica della televisione americana, ovvero Lucille Ball e suo marito Desi Arnaz. I due, interpretati rispettivamente da Nicole Kidman e Javier Bardem, sono stati i protagonisti di una popolarissima sitcom degli anni Cinquanta, I Love Lucy (conosciuta in Italia come Lucy ed io), in cui interpretavano Lucy e Ricky Ricardo, una coppia come tante animata però dalle situazioni più assurde, soprattutto create dall’intraprendenza della donna e dalla sua volontà di entrare nel mondo dello spettacolo. Il film racconterà una settimana di produzione del loro show televisivo, nella quale i due affronteranno una profonda crisi non solo professionale ma anche personale.

Lucille Ball e Desi Arnaz (foto: Wikipedia)

Come si vede dalle poche immagini del teaser diffuso in queste ore, Kidman in particolare ha fatto uno sforzo notevole per entrare nella parte dell’istrionica Lucille Ball. Nata nel 1911, la donna iniziò la sua carriera come modella e comparsa in alcuni spettacoli di Broadway, prima di sposare nel novembre 1940 Desi Arnaz, attore, musicista e allora leader di una band cubana. Assieme crearono appunto I Love Lucy, programma che divenne popolarissimo sulla Cbs e andò avanti per sei stagioni prima di finire nel 1957. Ball continuò a essere la protagonista di diverse altre serie televisive negli anni successivi (The Lucy ShowHere’s LucyLife with Lucy), dove spesso alla comicità molto fisica e surreale di alcuni sketch si mischiavano riferimenti alla vita reale della protagonista, compresa la presenza dei suoi figli piccoli, Lucie e Desi Jr. Nel frattempo nel 1960 divorziò da Arnaz e continuò la sua carriera diventando anche la prima donna a casa di uno studio televisivo, la Desilu Productions, che produsse serie cult degli anni Sessanta come Mission Impossible e Star Trek.

[ ]

Apparve poi in film e serie tv per il resto della sua vita, che si concluse all’improvviso nell’aprile 1989 a causa di un aneurisma. Vincitrice di cinque Emmy e parecchi altri riconoscimenti, Lucille Ball è rimasta impressa nell’immaginario soprattutto per il suo personaggio di Lucy, un misto fra la classica moglie americana delle sitcom e un’esuberante aspirante diva pronta a tutto per dimostrare intraprendenza e indipendenza; a renderla ancora più memorabile il suo look audace, coi capelli rossi cotonati e un trucco piuttosto pesante. Omaggi a lei e al suo personaggio vengono fatti in continuazione sulla tv americana, basta pensare al personaggio di Gillian Anderson in American Gods che ne replica le fattezze oppure a un episodio speciale di Will & Grace il cui cast nel 2017 aveva riprodotto alcune delle scene più indimenticabili di I Love Lucy, come quella della catena di montaggio di cioccolatini o il pigiare l’uva con i piedi. Momento, quest’ultimo, replicato anche nel teaser di Being The Ricardos che sicuramente aggiungerà un tassello importante alla memoria di una delle star più insolite di Hollywood, ancora forse non del tutto conosciuta appieno in Italia.

Fonte : Wired