Terminator: Genesys, Emilia Clarke: “Nessuno si è divertito sul set di questo film”

Il ritorno di Arnold Schwarzenegger con Terminator: Genesys fu accolto inizialmente con grande positività dal pubblico. La pellicola in questione però, non ha avuto il successo sperato, e a quanto pare, questa è stata una delle esperienze lavorative peggiori della carriera di Emilia Clarke.

L’ex star di Game of Thrones ha infatti rivelato di non essersi divertita per niente sul set di Terminator: Genesys e come lei anche tutti gli altri attori coinvolti in questo reboot dell’iconico franchise. In un’intervista a Vanity Fair, Emilia Clarke si è detta felice per il flop di Terminator: Genesys, visto che i deludenti risultati raggiunti al botteghino non l’avrebbero costretta a prendere parte ad un sequel.

L’attrice ha infatti ammesso che questa pellicola ha letteralmente distrutto il regista Alan Taylor con il quale aveva già avuto modo di collaborare tempo prima: “Era un regista totalmente diverso da quello che ricordavo. É stato letteralmente mangiato vivo da Terminator: Genesys. Non si è divertito sul set. Nessuno si è divertito sul set di questo film”.

Emilia Clarke ha rivelato addirittura che il cast de I Fanstastici 4, ugualmente alle prese con una serie di problemi di produzione, era solito prendere in giro gli attori di Terminator, indossando delle giacche con su scritto: “Almeno non stiamo lavorando a Terminator”.

Queste dichiarazioni sono state anche confermate dalle parole di Alan Taylor su Terminator: Genesys. Il regista si è dichiarato fortemente provato da questa esperienza, tanto che per parecchio tempo non ha voluto più accettare incarichi da regista.

Voi cosa ne pensate di Terminator. Genesys? Ditecelo nei comment!

Fonte : Everyeye