Haitem Fathallah muore dopo un malore in campo: tragedia nel basket a Reggio Calabria

17 Ottobre 2021

Haitem Jabeur Fathallah stava giocando una partita del campionato di Serie C Gold tra Dierre Reggio Calabria e Fortitudo Messina quando ha perso i sensi, si è accasciato al suolo e purtroppo non ha più ripreso conoscenza. Fathallah è stato soccorso prontamente e poi trasportato in ospedale, dove è morto. Aveva 32 anni.

47 CONDIVISIONI

Una triste notizia arriva da Reggio Calabria, dove è morto Haitem Jabeur Fathallah, un giocatore di basket della Fortitudo Messina, aveva 32 anni. Fathallah è stato colpito da un malore nel corso dell’incontro che la squadra siciliana stava giocando con la Dierre Reggio, partita valida per il campionato di Serie C Gold. L’atleta, mentre era impegnato in una fase di gioco, è crollato, si è accasciato al suolo e ha perso i sensi. Naturalmente la partita è stata subito stoppata, l’atleta è stato soccorso e portato in ospedale, dove è poi purtroppo morto.

Cosa è successo a Reggio Calabria? Fathallah si è sentito male improvvisamente, ed è crollato sul terreno di gioco. I soccorsi a Fathallah sono arrivati velocemente, anche dei medici erano sulle tribune sono arrivati sul parquet dagli spalti e hanno cercato di aiutare i medici delle due squadre, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare per il cestista che non ha più ripreso conoscenza. Secondo le prime informazioni la morte sarebbe stata provocata da una crisi ipoglicemica che avrebbe spinto Fathallah verso il coma, di fatto sarebbe stato uno ‘choc diabetico’ la causa della morte.

Era un giocatore molto esperto, aveva disputato oltre 250 partite nei campionati senior di basket. Fathallah era nato ad Agrigento e aveva giocato sempre in Sicilia, prima con Porto Empedocle, poi con Racalmuto e successivamente con il Licata, prima di sbarcare a Messina nella stagione 2016-2017. Nella città dello Stretto ha giocato prima con la Basket School e poi con la Fortitudo.

47 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage